Creare movimenti 3D con la fotocamera del nostro smartphone? Sì, è possibile: ecco il trucco

0
517

A tutti piacciono gli oggetti in 3D, anche perché riescono a creare un tipo di scenario diverso dal solito e che piace, generalmente, a chiunque. Ma se vi dicessimo che esiste un trucco per crearli con lo smartphone? Apparentemente non ci credereste, ma è proprio così; ecco come si fa.

Creare movimenti 3D con la fotocamera del nostro smartphone? Sì, è possibile: vediamo il trucco
Lo smartphone può regalarci un sacco di funzionalità magnifiche, ma lo può fare anche la fotocamera dato che è uno degli strumenti più usati al mondo – Computermagazine.it

La realizzazione di oggetti o ambienti in 3D è, senza ombra di dubbio, un bel passatempo dal momento che sia piacevole da guardare. Molti di noi apprezzano questo genere di lavori, e per quanto sia possibile farlo cerchiamo di replicarlo visto e considerato che ci piaccia.

Tuttavia, non sempre è possibile: a volte è richiesta una certa preparazione per riuscirci, anche perché pare che non esista – all’apparenza – un metodo per trasformare in 3D le foto o i filmati che registriamo, motivo per cui in tanti hanno deciso di gettare la spugna e di dedicarsi a qualcos’altro di più facile.

Ma non commettete questo errore, soprattutto perché c’è sempre una soluzione dietro l’angolo: effettivamente sembra difficile, ma con un trucchetto disponibile negli smartphone avremo l’opportunità di utilizzare il 3D. Come è possibile? Scopriamolo e vediamo in che maniera si attivi.

La funzionalità per il 3D

Creare movimenti 3D con la fotocamera del nostro smartphone? Sì, è possibile: vediamo il trucco
Questo genere di trucchi può essere adottato da chiunque se scoperto nel giusto momento – Computermagazine.it

Per quanto ci dispiaccia dirlo, questo trucchetto è disponibile soltanto per coloro che utilizzano un iPhone. La seguente impostazione non sarà attivabile anche per i cellulari Android, quindi è chiaro che non potrà funzionare in altri sistemi operativi.

Comunque sia, per accedere alla funzionalità dovremo andare su “Impostazioni“, poi in “Fotocamera” e in seguito sarà sufficiente attivare l’opzione “Griglia“. A questo punto avremo finito, quindi potremo passare direttamente alla pratica vera e propria.

Apriamo la fotocamera e switchiamo sino ad arrivare alla modalità time-lapse – scorrendo tra quelle disponibili -, e in seguito decidiamo che cosa inquadrare. Tenete a mente, inoltre, che dovrete far coincidere la linea orizzontale dell’obiettivo con il soggetto, per poi avviare la registrazione e continuare a farlo.

Sembrerà un banale filmato, ma una volta concluso ci accorgeremo subito che, in realtà, avremo ripreso un video con un formato tridimensionale, esattamente come quelli che vediamo in giro per il web. Notevole, vero? Chissà quante altre cose potremo farci con questa funzionalità; sta a noi scoprire in che modo utilizzarla al meglio dopotutto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here