Google manderà un alert su tutti i telefoni Android in caso di bombardamento in Ucraina

0
406

Tutti gli utenti Android potranno ricevere, in tempo reale, degli avvisi di raid aerei sui loro smartphone.

Google in campo per aiutare il popolo ucraino – Computermagazine.it

Google ha mostrato fin da subito l’attenzione verso i propri utenti. E’ proprio per questo che, nelle ultime ore, tutti gli utilizzatori di Android ucraini, potranno ricevere avvisi preventivi circa possibili bombardamenti o attacchi da parte della Russia. La società ha annunciato, in un post, la sua collaborazione con il governo ucraino al fine di salvaguardare i propri cittadini e sviluppare un sistema di allerta creato ad hoc per i telefoni Android. Tutti gli utenti ucraini sono stati invitati ad installare l’app Ukrainian Alarm per ricevere gli avvisi in maniera rapida. Presto Google potrebbe integrare l’intero pacchetto nei Play Services, in particolare nella versione 22.06.15 dove è possibile ritrovare la stringa “Air Raid Warning Details Preference Key”. La notizia è stata segnalata da xda-developers che ha trovato questa porzione di codice nell’ultimo aggiornamento di Google Play Service.

L’app Alarm su Play Store

Inizia a crescere il nuovo sistema di avvisi che sarà lanciato nei prossimi giorni e sarà a completa disposizione del popolo ucraino. Le sentite parole di Dave Burke, vicepresidente dell’ingegneria per Android, ci fanno comprendere come il colosso di Mountain View si ritrovi in prima linea per offrire aiuti ad un’intera popolazione. “Tragicamente, milioni di persone in Ucraina ora fanno affidamento sugli avvisi di attacco per cercare di mettersi in salvo”, afferma l’ingegnere di Google. Gli alert faranno fede a degli avvisi già inviati dal governo ucraino e si adattano ad un sistema che fu creato per inviare rapidamente avvisi sui terremoti.

Solidarietà per l’Ucraina – Computermagazine.it

La posizione di Google in Russia

Sin dall’inizio della guerra molti colossi hanno ritirato la loro presenza dalla Russia in segno di totale solidarietà nei confronti di un paese che sta perdendo tutto contro la furia russa. Anche gruppi di hacker come Anonymous si sono schierati contro la Russia dichiarando una cyberguerra al Cremlino. Anche Google, quindi, ha deciso di ridurre la sua presenza in Russia. Sono state sospese e rimosse tutte le vendite di annunci e app multimediali finanziate dallo stato russo da Google Play. Oggi, abbiamo visto uno degli aiuti che Google da all’Ucraina. Lo stesso colosso ha affermato che stava lavorando per supportare le persone in Ucraina attraverso i loro prodotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here