PlayStation 5: dal Giappone una nuova strategia per affossare il bagarinaggio

0
279

PlayStation 5 continua ad essere l’oggetto dei desideri di videogiocatori e, soprattutto, bagarini e/o affaristi da quattro soldi. Da novembre 2020 la console ammiraglia di Sony è al centro di una vera e propria ondata di acquisti e rivendite a prezzi spropositati, ma in Giappone sembrano aver trovato una soluzione temporanea al problema. 

PlayStation 5: ecco la strategia di Sony per contrastare il bagarinaggio - 070422 www.computermagazine.it
PlayStation 5: ecco la strategia di Sony per contrastare il bagarinaggio – 070422 www.computermagazine.it

Una console che potremmo definire regina indiscussa dei bagarini. PlayStation 5, fin dal novembre 2020, mese di messa in vendita della nuova ammiraglia nipponica, è oggetto di rivendita a prezzi spropositati da parte di bagarini, affaristi da quattro soldi e scalper. Tutti intenti a guadagnare qualche spicciolo in più dalla rivendita di una console che resta introvabile anche per questi motivi.

Un fenomeno che non sembra volersi placare, ma che in qualche modo Sony stessa starebbe cercando di contrastare – con scarso successo, almeno per ora. Parliamo anzitutto della terra del Sol Levante, il Giappone, nonché paese natale della console. La stessa azienda nipponica avrebbe chiesto ai rivenditori di PlayStation 5 di aprire le scatole di PlayStation 5 per evitarne la rivendita “come nuova”.

Un sistema tanto semplice quanto geniale: ecco come Sony frega il bagarinaggio

PlayStation 5: ecco la strategia di Sony per contrastare il bagarinaggio - 070422 www.computermagazine.it
PlayStation 5: ecco la strategia di Sony per contrastare il bagarinaggio – 070422 www.computermagazine.it

Un sistema più o meno efficace che dovrebbe comunque affossare le aspirazioni dei bagarini, che così facendo vedrebbero indubbiamente scendere il valore delle unità rivendute a prezzi molto spesso esorbitanti. Gli adesivi con cui arrivano le console nei negozi dei rivenditori sono abbastanza grossi e possono essere rimossi solo da degli strumenti forniti dal produttore ai rivenditori. Ed è proprio intorno a questi adesivi che girerebbe la strategia di Sony: anziché essere tolti dopo ogni vendita, verrebbero rimossi anzitempo, evitando ai bagarini di rivendere le unità come nuove poiché “già aperte”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here