FitBit ora riuscirà ad avvertirci in caso di fibrillazione atriale: una svolta per la prevenzione cardiaca

0
493

La Food and Drug Administration statunitense autorizza l’algoritmo PPG (Photoplethysmography) per il monitoraggio passivo costante della fibrillazione atriale e Fitbit lo include nei suoi dispositivi per misurare il ritmo cardiaco. L’arrivo previsto per ora solo negli States, presto forse anche in Europa.

New Fitbit Fibrillazione ComputerMagazine.it 14 Aprile 2022
Fitbit si prepara a monitorare la fibrillazione atriale attraverso i suoi tracker – ComputerMagazine.it

La FDA statunitense (Food and Drug Administration) ha autorizzato Fitbit, azienda del gruppo Google LLC di San Francisco dedicata allo sport ed al benessere, ad identificare e a monitorare costantemente durante la giornata la fibrillazione atriale, attraverso una misurazione passiva dell’algoritmo di fotopletismografia (PPG).

I tracker di Fitbit potranno dunque controllare l’aritmia del muscolo cardiaco e verificare se atri e ventricoli del nostro cuore compiono attività elettriche regolari oppure disorganizzate, allertandoci all’occorrenza circa stati di alterazione che potranno quindi essere analizzati con maggiore accuratezza.

La fibrillazione atriale è una patologia che conduce ad un’alterazione del ritmo del cuore, rendendolo rapido ed irregolare ed impossibilitato ad effettuare un’efficace contrazione delle cavità atriali, compromettendo la funzionalità di ventricoli e la regolarità del flusso sanguigno. 

Secondo studi citati da Google, le persone che ne soffrono rischiano fino a 5 volte in più la probabilità di avere un attacco cardiaco grave e, nel 2010, i casi di fibrillazione atriale su tutto il pianeta sono stati oltre i 30 milioni, dato confermato e pubblicato anche sulla rivista della American Heart Association.

In cosa consiste il monitoraggio dei dispositivi indossabili Fitbit

Nuovo Fitbit Fibrillazione ComputerMagazine.it 14 Aprile 2022
Attraverso un monitoraggio quotidiano costante, la prevenzione cardiaca potrebbe risultare assai più praticabile ed efficace – ComputerMagazine.it

I dispositivi indossabili Fitbit potranno monitorare il ritmo cardiaco sia passivamente sia attivamente, attraverso una lettura definita manuale, e dunque accorgersi delle eventuali fibrillazioni in corso. 

I test effettuati dall’azienda, iniziati nel 2020 e condotti su quasi mezzo milione di pazienti, hanno dimostrato un successo di identificazione nel 98% dei casi. Per il momento, la certificazione CE europea e l’autorizzazione alla distribuzione nello Spazio Economico Europeo non sono ancora state emesse, ma è assai probabile che giungano già entro l’anno in corso. Fitbit si conferma quindi uno dei migliori smarwatch in circolazione, tenendo conto anche del prezzo tutt’altro che inaccessibile. Bastano infatti 77 euro per acquistare il modello Inspire 2, un ottimo compromesso fra prezzo e qualità, mentre per il modello Charge, quello più evoluto, il prezzo sale a 243 euro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here