Silent Venus, la tecnologia USA da brividi: il primo drone silenzioso e senza eliche prende il volo

0
226

Un bel silenzio non fu mai scritto. La Florida Undefined Technologies è pronta a rilasciare un drone talmente innovativo da non aver bisogno delle eliche. Che, come dice il suo nome, è silenziosissimo.

Silent Venus 20220508 cmag
Silent Venus – Computermagazine.it

A dare tanto entusiasmo all’azienda statunitense sono stati i recenti test, due per l’esattezza, per ammirare l’esperienza della propulsione ionica, utilizzata proprio al posto delle eliche, per un totale di circa di due milioni di dollari di investimento.

Anche il nuovo design è sicuramente un passo avanti visivamente rispetto alle esperienze precedenti, ma è chiaro che la differenza è data proprio dalla propulsione ionica. Che si è dimostrata molto utile nello spazio, ma potrebbe davvero essere un sostituto efficiente per le eliche più vicine alla Terra? Questa la domanda più ricorrente.

Un volo di venticinque secondi fa sognare

MIT 20220508 cmag
MIT – Adobe Stock

Il MIT ha pubblicato una ricerca sul suo aereo ad ala fissa a propulsione ionica, ma per gli aerei a sollevamento verticale è necessaria molta più spinta e molto più accumulo di energia a bordo. Undefined Technologies ha sicuramente scelto il suo nome con senno di causa.
A un anno e mezzo di distanza, però, dalla sua nascita ancora non si sa molto della nuova tecnologia Air Tantrum. Ma Florida Underfined Technologies è convinta delle sue grandi performance, evidenziate proprio dal suo silenzio. Più assordante che mai.

LEGGI ANCHE >>> DJI Mini 3 Pro, il piccolo drone fa il pieno di sensori, modifiche e gadget diventando PRO

La prova di concetto originale dell’azienda ha permesso al drone di volare circa 25 secondi, producendo circa 90 decibel, secondo le stime di Pibanic. Il nuovo prototipo, afferma, ha volato per circa due minuti e mezzo ed è stato misurato a 85 decibel. L’obiettivo finale è di circa 70 decibel, o più o meno lo stesso di un DJI Mavic, ma presumibilmente in una cellula più grande con una certa capacità di carico. Non è chiaro come l’azienda preveda di continuare a ridurre il rumore su un dispositivo che già non ha parti mobili nel suo sistema di propulsione.

LEGGI ANCHE >>> Samsung Smart M8, primo monitor al mondo con Smart Hub: la tv non ti serve più

L’azienda non fa alcuna promessa in merito alla portata o alla resistenza in questa fase. Per quanto riguarda il rumore, è coinvolto un interessante lamento acuto: il drone si piega in modo alquanto preoccupante quando atterra, proprio a causa delle dimensioni e del peso leggero della sua struttura. Non sembra pesante, probabilmente fragile. Sembra certo che il nuovo drone non raggiungerà l’alta quota. La conferma arriva direttamente da Steven Barrett del MIT: la tensione di rottura dell’aria aumenta con l’altitudine.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here