Dragon Age: Dreadwolf è il quarto capitolo della serie: ecco le anticipazioni

0
128

Ne è passato di tempo da quando abbiamo avuto modo di sentir parlare di Dragon Age, un gioco di tutto rispetto ma che non è riuscito a rimanere in sesto dopo tanti anni dalla sua uscita ufficiale. Ora, però, dovremo ricrederci: la saga sarà presto rinnovata con la distribuzione del nuovo titolo progettato dalla casa produttrice, la quale ha tutta intenzione questa volta di farlo rivivere come si deve.

Dragon Age: Dreadwolf è il quarto capitolo della serie: ecco le anticipazioni
Questo nuovo capitolo della saga è davvero interessante; può essere giocato anche da coloro che non hanno provato i precedenti giochi – Computermagazine.it

Sono quattro gli anni in cui non sentivamo parlare minimamente di Dragon Age, il famoso gioco della Bioware che sembrava avessero deciso di abbandonarlo del tutto. Ma non è tutto perduto, perché grazie all’arrivo imminente di Dragon Age 4 dovremmo ripensare a quello che credevamo del gioco stesso. Non si sa bene quando e come potrebbe uscire, però una idea ce l’abbiamo; è probabile che eventuali aggiornamenti possano essere dati soltanto successivamente.

Comunque sia, l’annuncio delle scorse ore è servito a presentare il nome ufficiale del gioco e il logo, che adesso è disponibile su internet poiché pubblicato dall’azienda in questione. Il prossimo capitolo si chiamerà, dunque, Dragon Age: Dreadwolf, e Bioware ha confermato che il nome è direttamente legato a Solas, un personaggio chiave all’interno del precedente capitolo chiamato Inquisition qualora non ve lo ricordaste. Ma cosa sappiamo sulla storia?

Il nuovo ruolo di Solas

Dragon Age: Dreadwolf è il quarto capitolo della serie: ecco le anticipazioni
Queste anticipazioni non possono fare altro che rallegrarci la giornata, soprattutto se siamo dei fan della saga di Dragon Age – Computermagazine.it

Qualcosa di intersessante c’è: pare che Solas non sarà più un membro del party, bensì dovrebbe ricoprire il ruolo di malvagio e, di conseguenza, di principale antagonista del gioco. Bioware ha anche confermato che non sarà necessario avere una conoscenza pregressa del personaggio per potersi godere a pieno Dreadwolf, e ciò viene detto in vista del fatto che Solas verrà nuovamente introdotto in maniera consona anche per coloro che si avvicinano per la prima volta alla serie.

Da queste anticipazioni capiamo perfettamente che abbiano intenzione di permettere anche a delle new entry di godersi a pieno il titolo, ragione per la quale riteniamo che dare fiducia a questo progetto possa essere una buona mossa. Forse i The Game Awards 2022 potranno essere l’occasione giusta per scoprire più da vicino tutte le novità in arrivo in Dreadwolf, ma al momento è troppo presto per dirlo; aspettiamo e vediamo che cosa succede.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here