Apple, un autunno 2022 bollente è alle porte: iPhone 14 Pro e non solo, ecco tutto ciò che ci aspettiamo

0
249

Chiusa la porta si apre un portone, giusto? Con la fine della WWDC, nella quale Apple ha tolto i veli al suo nuovo MacBook Air e MacBook Pro con M2, ora si pensa al futuro. Futuro che vedremo prendere forma a partire da settembre, con l’evento di presentazione di iPhone 14… e non solo.

Tim Cook, CEO di Apple - 280622 www.computermagazine.it
Tim Cook, CEO di Apple – 280622 www.computermagazine.it

Si sa, in casa Apple, e più in generale nel mondo tech, i mesi di settembre, ottobre e novembre sono solitamente i più caldi dell’anno. Nonostante le temperature all’esterno iniziano a diventare miti e, piano piano, sempre più fredde, nel mondo della tecnologia la produzione e la messa in commercio di nuovi dispositivi prende il la, mantenendo l’asticella dell’hype a livelli “bollenti”. Su tutte primeggia Apple, pronta a rilasciare i suoi nuovi iPhone 14 e iPhone 14 Pro, che più di ogni altro anno dovrebbero rappresentare un vero punto di svolta nella storia dei melafonini.

iPhone e non solo, perché in casa Apple sarà anche il momento di aggiornare Apple Watch, con tre nuovi modelli all’orizzonte. E ancora Mac, con il chip M2 che conquisterà ulteriori modelli ed il chip M3 all’orizzonte. Nuovi iPad, HomePod, Apple TV, AirPods Pro 2. Insomma un periodo ricco, ricchissimo di novità che non vogliamo in alcun modo lasciarci sfuggire. Ecco di seguito una stima di tutto ciò che ci aspettiamo di vedere da qui alla fine del 2022, in un turbine di novità, conferme e device aggiornati.

Apple: tutto ciò che ci aspettiamo in autunno

Apple: autunno rovente alle porte - 280622 www.computermagazine.it
Apple: autunno rovente alle porte – 280622 www.computermagazine.it

Si parte dal piatto forte, ovvero iPhone. In autunno giungerà la nuova line-up, che quest’anno perderà per strada il modello mini in favore di due sole varianti: base da 6.1″ e Max da 6.7″. Ecco i dettagli più importanti inerenti la nuova linea:

  • chip A16 e always on display sui soli modelli di iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max;
  • la fotocamera principale da 48MP e doppio foro sul display per ospitare FaceID e fotocamera anteriore, sempre su iPhone 14 Pro e iPhone 14 Pro Max;
  • i modelli non Pro monteranno ancora il chip A15 Bionic di iPhone 13 e iPhone 13 Pro;
  • non ci sarà nessun iPhone 14 mini ma sole due varianti con schermi da 6.1″ e 6.7″;
  • ancora un anno con Lightning, dovremo attendere il 2023 per vedere iPhone con USB-C.

iPad è l’altro grande protagonista dell’evento di settembre. In questo caso dovrebbero esserci novità relative al solo aggiornamento del chip, con M2 in arrivo o sui modelli di iPad Pro da 11″ e 12.9″. Stesso discorso per l’iPad entry level, che verrà dotato del nuovo chip A14 Bionic, 5G e USB-C.

Anche in casa Mac cambierà poco sotto il profilo del design, ad eccezione dei nuovi chip di cui saranno dotati alcuni modelli. Mac Mini darà il benvenuto al chip M2 ed alla nuova variante Pro. Stesso discorso per MacBook Pro da 14″ e 16″, con la seconda generazione di M2 Pro e M2 Max. Infine i tempi dovrebbero essere maturi per vedere, finalmente, il nuovo Mac Pro, che verrà dotato di chip M2 Ultra e l’assoluta novità M2 Extreme.

🔴 FONTE: Bloomberg

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here