Anbernic RG353P la nuova retro-console con sistema Android/Linux per un’estate da gamer

0
310

Il gaming non va mai in vacanza, semmai si portano i videogiochi in qualsiasi parte del mondo, grazie alla crescita esponenziale del segmento mobile, diventato oggetto del desiderio di case importanti come Sony, Microsoft, perfino Netflix, decise a investire nel futuro. Ma bisogna soddisfare anche in gamer del passato, quelli nati con un console in meno, facendoli vivere un piacevole presente in ricordo dei tempi andati.

Console di gioco 20220619 cmag
Console di gioco – Adobe Stock

In tal senso, Anbernic, nota gamma di console creata dalla Shenzhen YangLiMing Electronic Technology Co., ha presentato un’altra delle sue retro-console con sistema operativo sì Android, ma anche Linux.

Anbernic è un abito su misura che calza a pennello per chi ha vissuto l’epoca d’oro dei videogiochi nello straordinario ventennio degli anni ’80 e ’90, l’adrenalina dei coin-up, l’emozione delle prime avventure grafiche, lo stupore dei primi giochi su PS1. Un altro mondo, da rivivere.

L’Anbernic RG353P sarà disponibile in due colorazioni

Gaming 20220619 cmag
Gaming – Adobe Stock

Anbernic ha rivelato l’RG353P, un palmare da gioco retrò che sembra un 8Bitdo SN30 Pro. Come altri prodotti è dotato di un piccolo display e di un SoC a bassa potenza. In particolare, Anbernic equipaggia l’RG353P con un display da 3,5 pollici e un Rockchip RK3566.

Il primo è un pannello IPS che opera a 640 x 480 pixel con uno strato touchscreen. Inoltre, il Rockchip RK3566 ha quattro core CPU ARM Cortex-A55 con clock a 1,8 GHz e una GPU Mali-G52 MP2. Include 2 GB di RAM LPDDR4X, 32 GB di memoria flash eMMC 5.1 e due lettori di schede microSD. Secondo Anbernic, l’RG353P utilizza uno dei suoi lettori di schede microSD per avviare Linux e il secondo per l’archiviazione espandibile.

Tuttavia, l’azienda precarica Android 11 sulla memoria flash eMMC del dispositivo. Quindi, l’RG353P può eseguire il dual boot di Android 11 e Linux. Separatamente, l’RG353P ha una batteria da 3.500 mAh che fornisce fino a sei ore di durata, due porte USB di tipo C e una porta HDMI. Supporto per WiFi 5, Bluetooth 4.2 e altoparlanti stereo.
Riassumendo, la console include: 1 HDMI, 1 audio da 3,5 mm, 1 x USB Type-C OTG (per dati), 1 x USB di tipo C (per la ricarica). E mentre l’Anbergnic RG353P sembra una console di gioco progettata negli anni ’90, ha la maggior parte dei pulsanti che un utente si aspetterebbe da un sistema moderno tra cui due levette analogiche, un D-Pad, quattro pulsanti sulle spalle, quattro pulsanti di azione, avvio e selezione.

L’Anbernic RG353P sarà disponibile in due colorazioni: nero traslucido e grigio. E’ già possibile orinarla dallo scorso 18 giugno, a 129,99 dollari.

https://www.notebookcheck.net/Anbernic-RG353P-New-retro-gaming-handheld-arrives-that-can-dual-boot-Android-and-Linux.629505.0.html

https://www.smartworld.it/videogiochi/anbernic-rg353p-console-portatile.html

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here