The Sims sfida la legge contro l’aborto, da che parte si schiera EA?

0
253

Una mod, creata da giocatori del popolare simulatore di vita di EA, permetterebbe ora di abortire. Viene così sfidata, ancora una volta, la legge contro l’aborto che sta tenendo banco nelle discussioni politiche e sociali degli Stati Uniti. E in tutto ciò, EA, da che parte sta?

The Sims sfida l'aborto - 17822 www.computermagazine.it
The Sims sfida l’aborto – 17822 www.computermagazine.it

Vent’anni o poco più dal momento in cui Maxis portò sui PC di tutto il mondo la sua visione della vita, in quello che potremmo definire il simulatore per eccellenza: The Sims. Oggi, a più di due decenni di distanza, di cose ne sono cambiate; il mondo, nella fattispecie, è cambiato, ma altrettanti pensieri tendono a non estinguersi. Tra questi il tema dell’aborto, discussione più accesa che mai in diversi paesi del mondo tra cui gli Stati Uniti d’America, dove da diverse settimane si parla della legge contro chi decide di interrompere prematuramente una gravidanza. La cancellazione della sentenza Roe contro Wade da parte della Corte Suprema Americana ha quindi riacceso la discussione, con tanto di ripercussioni nel mondo dei videogiochi.

Ebbene, nel titolo nato nel 2000 e giunto oggi alla sua quarta iterazione, sarebbe ora possibile abortire. Da sempre la serie si è contraddistinta per essere baluardo della lotta contro le discriminazioni di genere, razziali, di religione, insomma, di essere a favore delle minoranze, tentando in tutti i modi di abbattere i pregiudizi che la società culla da ormai diversi decenni. Tra i più recenti esempi, l’introduzione della possibilità di inserire pronomi personalizzati ai sim che creiamo.

The Sims: la mod che ti permette di abortire

The Sims sfida l'aborto - 17822 www.computermagazine.it
The Sims sfida l’aborto – 17822 www.computermagazine.it

Tuttavia, per quanto riguarda il tema dell’aborto, il titolo EA non permette di scegliere ai suoi giocatori se portare avanti o meno una gravidanza. Insomma, in The Sims non è permesso abortire. Tuttavia, la community del gioco, attivissima da sempre sotto il profilo delle mod, avrebbe creato di suo pugno una modifica che vi permetterà di interrompere, qualora non lo vogliate, una gravidanza in corso, abortendo di fatto.

Si chiama Miscarriage Chance & Abortion, ed è stata prodotta da LittleMsSam già nel 2018. Nell’ultimo anno i giocatori che l’hanno scaricata sono oltre 250.000 e, come si legge nella descrizione della mod, sarà possibile mandare i propri sim in ospedale per interrompere la gravidanza. Il tutto ovviamente, per essere coerente con la realtà, è da effettuarsi entro i primi tre mesi della gravidanza ed ha un costo di 1.000 Simoleon – la moneta fittizia del gioco.

Una volta fatta la propria scelta, se nella direzione dell’aborto, i sim vivranno un momento di negatività, un sentimento di colpa che cambierà il loro modo di comportarsi. Al contrario, se fra i tratti caratteriali del sim c’è “odio i bambini“, il sim che ha abortito vivrà un sentimento positivo. La stessa modder LittleMsSam, che per ragioni di privacy non vuole rilevare la sua identità, ha spiegato che il costo e la tempistica da rispettare rendono questa scelta più consapevole per tutti i giocatori. Seppur si tratti di un gioco che simula la realtà, è giusto dare peso alle scelte compiute in esso.

Ma EA/Maxis cosa pensano di tutto ciò? Nel giorno della sentenza della Corte Suprema, EA ha condiviso su Twitter un pensiero che chiarifica la posizione del team di sviluppo: le persone hanno il diritto di decidere cosa fare del proprio corpo. Insomma, più chiaro di così… che sia la volta buona per l’integrazione ufficiale nel gioco?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here