TikTok può farti ottenere la cittadinanza: Khaby Lame ne è un celebre esempio

0
241

Conosciamo tutti quanti Khaby Lame ormai, la star del web che ha raggiunto un successo incredibile senza neanche parlare, ma chi di noi è venuto a conoscenza dell’ultima notizia che gli riguarda? Ebbene, ha finalmente ottenuto la cittadinanza italiana, proprio come sognava che potesse accadere un giorno.

TikTok può farti ottenere la cittadinanza: Khaby Lame ne è un celebre esempio
Aver ottenuto un successo come il suo è un grande traguardo – Computermagazine.it

Attualmente, Khaby Lame, è considerato l’influencer più seguito al mondo su TikTok. È diventato noto sulla piattaforma nei primi mesi del 2020, esattamente quando durante la quarantena aveva iniziato a pubblicare dei video che conquistarono il pubblico e lo hanno portato in cima a TikTok.

Ma chi di noi conosce la sua storia? Nato a Dakar in Senegal, la star di TikTok si è trasferito da piccolo in Italia, nella città di Chivasso. Cresciuto a seguito del trasferimento, Khaby Serigne Lame ha ricevuto la cittadinanza italiana dopo che gli era stata notificata lo scorso 8 giugno con un decreto della Presidenza della Repubblica. La cerimonia dove il ragazzo la ha ricevuta si è tenuta nel Comune di Chivasso, dunque davanti all’Ufficio di Stato Civile.

Khaby Lame era chiaramente emozionato, inoltre ha anche affermato di essersi sentito sempre un italiano. Questa dimostrazione di affetto da parte del governo italiano, però, non può che essere un evento indimenticabile e che lo ha segnato – in positivo – per sempre. D’altronde aver ottenuto un successo simile è notevole, tuttavia non significa che la popolarità che possiede sia facile da gestire.

La difficoltà nell’ottenere la cittadinanza italiana

TikTok può farti ottenere la cittadinanza: Khaby Lame ne è un celebre esempio
Nessuno si aspettava che riuscisse ad ottenere un seguito simile – Computermagazine.it

Comunque ci teniamo a ricordare che la cittadinanza italiana è attualmente disciplinata dalla legge n°91 del 5 febbraio 1992, che stabilisce il principio secondo lo ius sanguini. Dunque, si acquisisce la cittadinanza italiana se si nasce o si è adottati da cittadini italiani, altrimenti può essere richiesta se rispetta determinati requisiti e risiede in Italia da almeno 10 anni.

Ma attenzione a questo punto: è da molto tempo che si discute per una revisione della legislazione, passando al principio dello Ius Soli o dello Ius Scholae. Ma non se né mai fatto nulla dal momento che i progetti di leggi si sono sempre accumulati nelle commissioni parlamentari, o sono state oggetto di strumentalizzazioni elettorali senza nessun risvolto. L’acquisizione della cittadinanza italiana da una parte è sicuramente meno difficile da ottenere rispetto ad altri Paesi, seppur rimanga un tabù per tanti cittadini stranieri attualmente.

🔴 Fonte: www.drcommodore.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here