WhatsApp pensa a chi ama lo smartwatch: arriva in Beta la soluzione nativa per rispondere direttamente da “polso”

0
303

Un sogno che presto potrebbe finalmente realizzarsi per tutti gli amanti degli smartwatch. Sarà infatti possibile – speriamo non troppo tardi – rispondere direttamente dal polso alle chiamate di WhatsApp, sfruttando l’app di Meta su WearOS 3.

WearOS 3 permette ora di rispondere alle chiamate WhatsApp - 31822 www.computermagazine.it
WearOS 3 permette ora di rispondere alle chiamate WhatsApp – 31822 www.computermagazine.it

Non manca molto all’arrivo di una delle feature maggiormente richieste dagli utenti di WhatsApp. Parliamo anzitutto del contesto di utilizzo dell’app di IM tramite smartwatch. Il gadget da polso si è spesso contraddistinto per essere un alleato di primaria importanza in termini di visualizzazione dei messaggi. Ma, almeno fino ad ora, su WearOS non era possibile sfruttare l’app anche per rispondere alle chiamate, e farlo direttamente dallo smartwatch. Una lacuna oggettiva diremmo noi, che però, molto presto, dovrebbe essere risolta.

È apparsa infatti la beta di WhatsApp numero 2.22.19.12, la quale introduce – come segnalato dai colleghi di 9to5Google, la possibilità di rispondere direttamente dallo smartwatch. Il prodotto utilizzato per testare la novità è stato il recente Samsung Galaxy Watch 5. A fare da eco a ciò che i colleghi di 9to5Google hanno riportato, i tantissimi utenti di Reddit che hanno condiviso la loro nuova esperienza di utilizzo di WhatsApp su smartwatch.

In molti hanno infatti confermato di poter rispondere anche su Samsung Galaxy Watch 4, il modello precedente del più recente smartwatch coreano. L’OS designato per supportare questa funzione è WearOS 3 di Google, mentre l’app, nel caso di Galaxy Watch 4, è la beta numero 2.22.19.11 – ossia quella precedente. A cambiare è – leggermente – la UX, ma la sostanza resta la medesima: è ora possibile rispondere direttamente dal polso alle chiamate di WhatsApp.

A differenza della beta 11, l’ultima non mostra alcun riferimento all’app di messaggistica istantanea, mostrando a tutti gli effetti una notifica come se quest’ultima fosse una chiamata “tradizionale“. Piccoli dettagli che, presto o tardi, dovrebbero comparire anche nella versione stabile di WhatsApp con un aggiornamento via OTA, dopo il classico giro di rodaggio tramite il canale beta.

🔴 FONTE: 9to5Google

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here