MIDJOURNEY è l’app scaricata da tutti gli utenti iPhone, ma cos’è davvero e a cosa serve?

0
130

Una nuova applicazione sta prendendo piede nello store digitale di Apple, ottenendo un successo talmente enorme da far accapponare la pelle anche ai servizi già presenti da molto più tempo. Che sia un caso? No, in realtà vi è un motivo dietro che non conosciamo e che dovremmo approfondire.

MIDJOURNEY è l'app scaricata da tutti gli utenti iPhone, ma cos'è davvero e a cosa serve?
Midjourney è un algoritmo geniale – Computermagazine.it

Sapere il finale di un gioco ancor prima che esca?

Santa Monica Studios, come sappiamo molto bene, ha lanciato in via ufficiale God of War: Ragnarok, nonché un titolo estremamente atteso da tutti. Anche noi non vedevamo l’ora di vederlo sul mercato dei videogiochi dato che le aspettative erano molto alte, e lo sono pure ora fra le altre cose.

Per cui, visto e considerato che non potevamo che essere elettrizzati all’idea, chiedere ad una IA come sarebbe stato il finale del gioco avrebbe potuto aprirci la mente a nuovi orizzonti in un certo senso. Midjourney è esattamente quel tipo di risposta che volevamo sentire, ma come funziona?

È una applicazione in grado di mostrare una serie di scenari precisi soltanto scrivendo delle parole, il che vale a dire che gli si potrebbe chiedere letteralmente qualunque cosa si voglia. Compreso il finale di God of War: Ragnarok tanto per intenderci, dunque da questo punto possiamo capire quanto sia smart questo algoritmo.

Algoritmo ingegnoso e intelligente, tuttavia siamo ancora all’inizio

MIDJOURNEY è l'app scaricata da tutti gli utenti iPhone, ma cos'è davvero e a cosa serve?
Siamo soddisfatti dell’esistenza di questa IA – Computermagazine.it

Certo, c’è da dire che ancora siamo molto lontani dalla perfezione estetica, tuttavia è impossibile non confermare che questo strumento sia in grado di esprimere un potenziale artistico incredibile. In seguito pensiamo che migliorerà a tal punto da creare dei veri e propri capolavori, nonostante già adesso stia dando degli ottimi risultati.

Inoltre è chiaro che con il tempo possano nascere delle alternativa, un po’ come Draw Things: AI Generation per farvi capire. La nuova app permette non solo di generare immagini a partire da righe di testo, ma anche di personalizzare le proprie foto ritagliando soggetti e generando lo sfondo mediante l’intelligenza artificiale.

Che questo possa essere il futuro dell’arte? È possibile che nasca una ramificazione alquanto particolare del settore in questione, magari una nuova categoria che potrebbe essere rivoluzionaria per tutti gli amanti dell’IA e dell’arte. Aspettiamoci tante innovazioni in merito più avanti e anche possibili ritocchi: l’originalità fa da padrona in questo caso.

🔴 Fonte: www.everyeye.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here