Facebook ed Instagram a pagamento? Se vuoi l’Account Verificato ti costerà sul serio

0
283

Meta ha annunciato pubblicamente che renderà possibile l’attivazione di un account verificato, ma non come lo pensiamo noi. In che modo avverrà?

Avere un account verificato non è mai stato così semplice come potreste pensare. Anzi, tutt’altro: nella maggior parte dei casi neanche era possibile riceverlo. Le persone hanno tentato molte volte prima di poterlo ottenere, non riscontrando un successo particolare poiché non poteva essere richiesto. Adesso, invece, le cose cambieranno nuovamente.

account verificato
E’ una sorpresa non proprio gradita – Computermagazine.it

Inizialmente tutto era partito con una semplice richiesta degli utenti, nonché quella rivolta ad ottenere il verificato sui vari social network. In seguito, la questione ha preso una piega differente con l’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk, dove l’uomo più ricco del mondo ha praticamente reso quasi uno zimbello il verificato poiché ricevibile soltanto a pagamento.

Account verificato a pagamento: costerà una certa cifra al mese

E per quanto possa sembrare assurdo, anche su Instagram e Facebook sarà così da quel che è stato annunciato di recente. Di sicuro è una notizia che sconvolge tutti coloro che avrebbero voluto averlo senza troppi problemi, specie gli utenti che godono di una certa fama o che offrono un determinato servizio a seconda di quello che portano sul web. Ma come funzionerà il nuovo metodo di Meta?

verified account 2
Verificare l’account ci farà spendere soldi – Computermagazine.it

Meta, che ricordiamo essere la società proprietaria di Facebook e Instagram, lancerà un abbonamento a pagamento che consentirà agli utenti di verificare la loro identità, come già ha fatto Elon Musk per Twitter praticamente. È lo stesso ragionamento che abbiamo esposto pochi secondi fa e che rasenta la possibilità in questione. Mark Zuckerberg lo ha annunciato proprio dall’AD, affermando che per 11,99 dollari al mese Meta Verified permetterà di autenticare il proprio account con un documento e avere una spunta blu.

A parte questo, sappiamo che fra le nuove funzioni che verranno garantite dall’abbonamento sarà possibile ottenere una protezione aggiuntive contro i furti di identità e accesso rapido all’assistenza, dunque crediamo che sarà molto più utile rispetto al solito funzionamento. Lo ha spiegato Mark Zuckerberg precisando che il servizio sarà accessibile solo a chi ha più di 18 anni, di conseguenza non può essere disponibile per chiunque. Voi che ne pensate di questa novità? Nel frattempo che rispondete, vi riferiamo che Meta Verified debutterà innanzitutto in Australia e Nuova Zelanda.