Smart working: il trucco virtuale grazie al nuovo sistema ideato da L’Oreal

0
150

La grande industria francese crea un sistema virtuale per affrontare le giornate con lo smart working. Non più make-up veri, ma solo virtuali.

Signature Faces
Signature Faces Photo by L’Oreal Paris

Grazie all’idea di L’Oreal, non sarà più necessario passare il tempo a truccarsi prima di affrontare le videoconferenze di lavoro. Sembra incredibile, eppure è realtà o, meglio dire, “realtà virtuale”.

Si chiama Signature Faces, ed è un semplice applicatore di filtri di bellezza.

POTREBBE INTERESSARTI –> Skype, il nuovo aggiornamento porta a 100 i partecipanti alle chiamate

Il Signature Faces di L’Oreal

Signature Faces funziona attraverso l’intervento di ModiFace, un software realizzato un paio di anni fa da alcuni esperti delle tecnologie AR. ModiFace si occupa dell’acquisizione dell’immagine video e Signature Faces fa il resto.

Tramite la pagina ufficiale, è possibile conoscere esattamente le modalità di utilizzo. Il video trailer mostra i diversi trucchi ed il risultato dopo i filtri applicati. Per semplificare le cose, L’Oreal ha pensato di rendere compatibile il sistema con diversi software usati per lo smart working: Zoom, Hangouts, Skype, Google Meet, Duo, Houseparty, Instagram e Snapchat.

Non si tratta, dunque, di effetti simili a quelli proposti dalle altre app, ma di una tecnologia molto più complessa, creata per dar vita ad un trucco del tutto naturale. D’altra parte, parliamo della cosmesi di L’Oreal, un marchio storico ed oltremodo affidabile.

Al giorno d’oggi, sono fin troppo noti i meccanismi studiati per realizzare un make-up da favola. Non è possibile farsi ingannare.

POTREBBE INTERESSARTI –> Apple, clamorosa novità in vista: i Mac del futuro saranno touch

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here