Amazon apre il settore farmaceutico “Amazon Pharmacy”

0
58

Il lancio dell’e-commerce di Amazon dedicato al settore farmaceutico fa oggi il suo ingresso esclusivo negli Stati Uniti. Amazon Pharmacy consentirà l’acquisto di medicinali dietro prescrizione medica.

Sito Amazon Pharmacy
Sito Amazon Pharmacy Photo by Amazon

In un momento governato dalla pandemia, Amazon è sempre sul pezzo. Paesi, stati e regioni, in tutto il mondo, stanno vivendo condizioni di quarantena o pseudoquarantena. Più di ogni altra cose, in questo momento è particolarmente necessario avere a disposizione un facile accesso ai farmaci.

È così che Amazon sfrutta le proprie abilità di celerità, affidabilità e garanzia attraverso un nuovo e-commerce: Amazon Pharmacy.

POTREBBE INTERESSARTI –> Warren Buffett vende 36 milioni di azioni Apple e investe nel vaccino anti covid

Amazon Pharmacy presto anche in Europa e in Italia

Amazon Pharmacy
Amazon Pharmacy Photo by CNBC

“Your trusted medical store”: così viene presentato il nuovo e-commerce di Amazon. Una trovata che sicuramente moltiplicherà il fatturato del colosso, vista la grande domanda di farmaci in questo momento. La paura del Covid19 ha costretto troppe persone a casa e questa è la risposta più efficace che l’azienda ha potuto dare.

Il servizio consente di acquistare farmaci previa prescrizione medica. È tutto molto semplice. Come si vede sul sito ufficiale, bisogna registrarsi inserendo i dati dell’assicurazione sanitaria. Dopodiché, basterà accedere alla prescrizione e selezionare la modalità di pagamento.

Vi è anche un sistema di contatto con i farmacisti h24/7g, in modo da ottenere ulteriori informazioni sui farmaci e sulle modalità di somministrazione. La consegna è del tutto gratuita per i clienti Prime, grazie all’aggiunta del Prime Pharmacy. Quest’ultimo è disponibile solo per gli utenti dai 18 anni in su.

Pur non avendo ricevuto informazioni ufficiali, è chiaro che il servizio sarà presto disponibile in Europa e in Italia.

POTREBBE INTERESSARTI –> Il mouse compie 50 anni: l’invenzione di Engelbert e il genio di Steve Jobs

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here