iPhone 12: arrestati dipendenti Amazon per furto da mezzo milione di euro

0
145

iPhone 12 va a ruba. Non in quel senso però. La storia ha coinvolto alcuni dipendenti dei magazzini di Amazon Spagna, rei di aver sottratto iPhone 12 per un valore complessivo di mezzo milione di euro.

Hanno ben pensato di farla franca ma così non è stato: cinque dipendenti di uno dei centri di smistamento merci Amazon più grandi della Spagna, a Madrid, hanno tentato il colpaccio. Nel dettaglio, i ladri, regolarmente assunti dal colosso statunitense venditore, tra gli altri, dei nuovi iPhone 12, hanno cercato di sottrarre ed intascarsi un buon quantitativo di smartphone della mela morsicata.

POTREBBE INTERESSARTI –> iPhone 12 Pro Max e iPhone 12 mini superano il test di riparabilità di iFixit

iPhone 12: ecco come hanno raggirato i controlli i cinque dipendenti Amazon

iPhone 12 Amazon
Amazon

Parliamo di merce per un valore complessivo di 500.000 euro, mezzo milione di euro di iPhone 12 che i cinque dipendenti hanno tentato di rubare adottando una tecnica particolare. Per un po’ di tempo i cinque della “Banda Bassotti” sono riusciti a raggirare i controlli del centro logistico di Amazon fino a quando, in una delle consuete analisi, sono emerse alcune incongruenze che hanno richiesto verifiche più dettagliate e stringenti.

La tecnica prevedeva la rimozione dei codici IMEI – che rappresentano la carta d’identità dei device – per poi spedirli a complici che, acquistando merce di valore decisamente più basso, si vedevano spediti a casa gli ultimi modelli di iPhone 12. Ovviamente la tecnica ha funzionato per un po’, fino a quando i controlli non si sono resi conto che il peso della merce spedita risultava differente rispetto a quella venduta, facendo così emergere la maxi truffa.

Dei cinque dipendenti coinvolti, tre sono stati arrestati a fine turno, uno mentre era ancora al lavoro nel centro di smistamento ed il quinto si è costituito spontaneamente. I dipendenti sono stati colti in flagranza, con dieci confezioni di iPhone 12 pronte per essere spedite ai complici. Complici che sono ora l’obbiettivo delle indagini, che puntano ovviamente a fare chiarezza per scoperchiare completamente la rete costruita ad hoc per il maxi furto.

POTREBBE INTERESSARTI –> iPhone 12 pro, punteggio altissimo nei testi fotografici di DXOMark, ma spunta già l’offertona Amazon

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here