Nanox sviluppa una macchina per i raggi X in stile Star Trek

0
203

La rivoluzione di Nanox si ispira alla famosa saga di Star Trek: la nuova macchina per i raggi x è più cool perché ricorda il bioletto della serie.

Macchina raggi X in stile Star Trek
Macchina raggi X in stile Star Trek Photo by Digital Trends

Possiamo dire con certezza che tutti i macchinari di cliniche ed ospedali incutono un po’ d’ansia. Ma, se immaginassimo di trovarci in un ambiente futuristico, come nei film di fantascienza, gli esami medici farebbero un altro effetto.

Deve essere per questo che l’azienda Nanox ha scelto di prendere spunto da Stare Trek. Infatti, la rivoluzione della società consiste nella produzione di macchine per la radiologia simili al bioletto della serie. Si chiama Nanox Arc ed è veloce, facile da usare e fornisce immagini ben definite.

POTREBBE INTERESSARTI –> Samsung con sensore da 600MP nel futuro dell’azienda coreana

La macchina Nanox Arc ispirata a Star Trek

I macchinari destinati alla radiologia sono molto costosi e non sempre facilmente reperibili. Molte aziende ospedaliere hanno spesso difficoltà a munirsi di tali dispositivi. Ma, grazie all’idea di Nanox, la nuova macchina per i raggi X sarà disponibile a prezzi contenuti e non necessiterà di spazi troppo grandi per poter essere usata.

Nanox Arc è dotata di sensori e monitor per controllare lo stato di salute di un soggetto ed è capace di fornire immagini 3D. Grazie ai sei tubi radiogeni indipendenti, è possibile produrre segnali di differenti ampiezze così da evidenziare piccole lesioni e tumori.

La dimostrazione del macchinario è stata effettuata pochi giorni fa in streaming dal quartier generale israeliano, durante la conferenza sulla Radiological Society of North America (RSNA).

Durante la conferenza, il CEO di Nanox, Ran Poliakine, ha eseguito una radiografia usando Nanox Arc per mostrare una scansione di esempio con un cosciotto d’agnello e un manichino.

Inoltre, Nanox Arc ha la capacità di ottenere contemporaneamente radiografia scheletrica e tomografie computerizzate (CT). Dopo un minuto di elaborazione, i dati ottenuti consentono di creare un modello 3D del corpo di una persona.

POTREBBE INTERESSARTI –> Facebook Dark Mode su Android: è attiva la modalità scura

Il macchinario dovrebbe costare intorno ai 14.000 dollari, rispetto ai 300.000 delle macchine tipiche, e sarà venduto solo il dispositivo ad arco, senza il lettino dedicato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here