Un gruppo di ricercatori israeliani trasforma una scheda RAM in una WIFI

0
109

Un esperimento intrapreso nell’Università di Ben Gurion, dove un team di ricercatori è riuscito ad estrarre dati trasformando una RAM in scheda WIFI.

Scheda RAM
Scheda RAM Photo by Tyler Daviaux on Unsplash

Sembrava utopia, eppure un gruppo di ricercatori israeliani è riuscito ad estrarre dei dati da un computer “air-gapped” contenente segreti industriali, ovvero senza collegarlo ad alcun tipo di rete. Il metodo usato si chiama AIR-Fi, e consiste nel trasformare una memoria RAM in una scheda WIFI.

Certe cose ce le aspettiamo solo da hacker. Invece, stavolta è stata opera dei ricercatori dell’Università di Ben Gurion, trasferendo questi dati a 100 B⁄s. Sicuramente, una velocità molto ridotta ma, a quanto pare, decisamente efficace, visto i risultati.

POTREBBE INTERESSARTI –> Among Us è il gioco mobile più popolare della storia: mezzo miliardo di giocatori al mese

Memoria RAM trasformata in WIFI

WIFI
WIFI Foto di Gerd Altmann da Pixabay

È bene spiegare, innanzitutto, che il sistema AIR-FI non è uno di quei metodi per insinuarsi nei circuiti informatici o per colpire utenti. Dunque, nulla a che vedere con le tecniche di phishing. AIR-FI serve ad estrarre dati da computer air-gapped, come dicevamo. Più semplicemente, si tratta di un accesso a sistemi non protetti in modo rigido.

Tuttavia, queste protezioni, spesso, non permettono di prelevare facilmente i dati presenti in un computer. Per questo, a volte è necessario sviluppare tecniche avanzate per accedere a tali sistemi.

AIR-FI utilizza la corrente che transita nella RAM per creare un segnale a 2.400 MHz, la frequenza che si usa, normalmente, per la connessione WIFI. Questo segnale può essere può essere raccolto da un computer o da un altro dispositivo nelle vicinanze.

Con una bassa ma sufficiente velocità di trasmissione, a 100 B/s, AIR-FI consente di estrarre documenti di qualche kilobyte in pochi minuti.

Ciò che è più interessante è il fatto che questo tipo di accesso non richiede permessi di amministratore. Basta un semplice processo in user space.

POTREBBE INTERESSARTI –> L’internet più veloce d’Italia nella regione Campania, il più lento? Al nord…

L’unico modo per evitare questo attacco è utilizzare una gabbia di Faraday.

Banchi di RAM
Banchi di RAM Photo by Jorge Ramirez on Unsplash

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here