Su Whatsapp spunta la truffa del codice: di cosa si tratta e come evitarla

0
568

Su Whatsapp spunta la truffa del codice a 6 cifre, a segnalarla è stato il Codacons: scopriamo di cosa si tratta e come evitarla

Whatsapp
Whatsapp (Pixabay)

Creata nel 2009 e dal 2014 facente parte della Facebook Inc., Whatsapp ad oggi è l’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo con oltre 1,5 miliardi di utenti attivi al mondo. Nonostante ciò, le persone sanno che anche nell’app in verde si aggirano dei pericoli. L’ultimo, segnalato dal Codacons, riguarda una truffa, chiamata “del codice a 6 cifre”.

I cybercriminali utilizzano i dati, tra cui il nome e la foto del profilo, rubati in precedenza per truffare altre persone. Spacciandosi quindi per un contatto conosciuto, inviano un messaggio alla vittima, nel quale viene spiegato che a causa di un problema l’account verrà bloccato. In virtù di ciò, si chiede di inserire un codice a 6 cifre che arriva per sms.

LEGGI ANCHE—> Tesla, da Firebaugh a Shangai il passo è breve: altra Supercharger da urlo

Whatsapp, quando scatta la truffa e cosa fare per liberarsene

Whatsapp
Whatsapp (Pixabay)

Il Codacons spiega che, una volta accaduto ciò “scatta la truffa”. Questo perché, una volta comunicato il codice, l’hacker lo immette nel suo dispositivo ed assume il controllo dell’account per utilizzare il nuovo profilo e continuare a rubare altre identità.

LEGGI ANCHE—> Nuovi aggiornamenti per tre smartwatch Honor: i dettagli

L’associazione per i diritti dei consumatori chiede di essere diffidenti dal fornire dati o seguire istruzioni sospette e nel dubbio si chiede di contattarli. Di sicuro, in situazioni sospette e spiacevoli, bisogna evitare qualunque azione ed accertarsi prima di ciò che si tratta. Successivamente va segnalato l’account, inviate le prove alla Polizia Postale e poi cancellato il messaggio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here