Il social media manager di Unieuro e il linguaggio giovane: un successo

0
73
L’originale social media manager di Unieuro

Il social media manager di Unieuro sta facendo un gran parlare di se. Basta andare sulle pagina social della nota catena di elettrodomestici ed elettronica, a cominciare dal profilo Facebook ufficiale, per appurare l’originalità dello stesso social media manager e del suo linguaggio giovane. Nonostante infatti il cliente medio di Unieuro non sia poi così di primo pelo, l’azienda ha deciso di comunicare nello stesso modo dei ragazzi. Di conseguenza fra didascalie alle foto e commenti al post potrete leggere «Oh, grazie che hai premuto “altro”. Davvero. Che poi altro che “altro”. Qui c’è tutto», e ancora «Sì fra, sono io, il social media manager di Unieuro. Niente, ‘ste settimane non ci sono stato perché mi hanno mandato a un corso per imparare a fare i social fichi». Se qualcuno potrebbe storcere il naso di fronte a questa scelta di Unieuro, vi basti pensare che il marketing della catena sta funzionando visto che i post stanno ricevendo migliaia di interazioni fra like, condivisioni e commenti, rendendo la pagina Facebook una sorta di comunità di ritrovo che attende appunto il nuovo originale post della stesa azienda.

Logo Unieuro

LEGGI ANCHE Facebook è il social preferito dai fan di calcio, pallavolo e basket

SOCIAL MEDIA MANAGER DI UNIEURO E L’OFFERTA “CHE SI COMMENTA DA SOLA…”

Il nuovo social media manager di Unieuro è comparso per la prima volta lo scorso 22 dicembre, pubblicando una foto di un’offerta “che si commenta da sola”, con l’aggiunta della didascalia “No, ma sul serio. Dai un’occhiata ai commenti”, e alcuni commenti del tipo: “Lo sappiamo che li state leggendo tutti! Like a questo commento se sei arrivato fino a qua”. Nell’ultimo post pubblicato, invece, quello di una lavatrice, si legge: “Questo è un normalissimo post che parla di questa ottima lavatrice LG scontata del 54%. Non c’è altro da vedere. Davvero, non vale la pena che clicchi su Altro…”. Ma il meglio lo si trova nei commenti, dove il geniale gestore dei social di Unieuro scrive: “Ok, qui è dove vi asciugo tantissimo con un commento molto lungo che parla di questa lavatrice. Avete da fare? Vabbè, state leggendo ‘sto commento, non credo abbiate l’agenda che sta esplodendo. Dai, cominciamo. Questa è una lavatrice coi contro… No, no, al corso mi hanno detto di essere più professionale. “Scopri di più!” Così, de botto, senza senso. Mettiamolo che fa scena. Allora, ‘sta benedetta lavatrice… niente, è più intelligente di me e ha pure 20.000 combinazioni possibili di programmi”. E ancora: “Io è già tanto se riesco a fare programmi per il sabato sera. Poi, se come me hai un botto di allergie, questa è perfetta per te, perché ha ‘sta tecnologia pazzissima che fa fuori tipo tutti gli allergeni grazie al vapore. Bombetta, eh? E poi è bella proprio. Elegante, moderna… pare un pezzo di design. Vabbè, arrivati a questo punto avrai già capito che io non sono buono a fare il venditore. Se sapevo vendere le lavatrici mica facevo il social media manager. Fai ‘na cosa: se per caso ti servisse una lavatrice e volessi pagarla la metà di quanto vale, vai qui”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here