Apple lancia la sfida a Samsung: sì a un iPhone pieghevole

0
207

Apple ha iniziato i primi lavori su un iPhone con uno schermo pieghevole. E’ questa l’indiscrezione che arriva dagli States. Più precisamente da Bloomberg. La sfida del colosso di Cupertino, dunque, viene se non lanciata a Samsung, programmata.

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

Per il momento, infatti, Apple avrebbe sviluppato schermi pieghevoli prototipo per test interni, una fase di sviluppo ancora primordiale. Il lavoro di sviluppo non si è espanso oltre un display, il che significa che Apple non ha ancora prototipi completi di telefoni. Ma il dado è tratto.

Apple, ritorno al futuro: iPhone 12s e non 13

iPhone 12 Pro Max (Adobe Stock)
iPhone 12 Pro Max (Adobe Stock)

iPhone 12 ha conquistato tutti: la velocità del 5G, l’A14 Bionic (il chip più veloce mai visto su uno smartphone), un display OLED edge-to-edge, la protezione del Ceramic Shield per una resistenza alle cadute quattro volte superiore. E la modalità Notte su ogni fotocamera. iPhone 12 ha proprio tutto. E piace tanto, vendite alla mano.

LEGGI ANCHE >>> Netflix da record: superata quota 200 milioni di abbonati

Ma la sua evoluzione, prevista per settembre 2020, non porterebbe all’iPhone 13, bensì a un iPhone 12s, rispolverando così la generazione di mezzo con la “S”. Che manca dal 2018 con XS. L’idea, nel frattempo, sarebbe quella di creare un altro dispositivo con uno schermo più grande, in una confezione più tascabile.

LEGGI ANCHE >>> Chrome 88: novità per protezione delle password e tema scuro

Apple starebbe vagliando una serie di varie dimensioni dello schermo pieghevole, inclusa una che si apre a dimensioni simili a quelle del display da 6,7 pollici dell’iPhone 12 Pro Max, commissariando parte del lavoro in Cina. Gli attuali smartphone pieghevoli hanno schermi aperti da 6 e 8 pollici.

Fra i miglioramenti ipotizzati per settembre, invece, si parla molto del gradito ritorno della tecnologia TouchId, che si sposterebbe sotto al display: sistema di raffreddamento a camera di vapore, con uno tra i quattro modelli previsti che potrebbe addirittura eliminare ogni ingresso. Anche se il portavoce di Apple non ha voluto commentare l’indiscrezione.

Difficile, dunque, vedere in un prossimo futuro un IPhone pieghevole, visti i ritardi dovuti al Covid-19 e un progetto completamente in via di sviluppo, ma Apple sarebbe propenso a una svolta radicale. Il suo pionieristico smartphone all-screen a tutto schermo è senza dubbio il prodotto tecnologico di consumo di maggior successo nella storia.

Tuttavia, i tempi non sono ancora maturi. Apple non ha in programma grandi cambiamenti per la linea di iPhone di quest’anno, visti i miglioramenti apportati allo smartphone nel 2020, tra cui 5G e nuovi design.

Per questo, per il momento, ci sarà un’altra versione “S”, la nomenclatura tipicamente data ai nuovi iPhone con aggiornamenti minori. Poi si vedrà… con Apple è possibile tutto. E il suo esatto contrario.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here