Snapdragon 888 supera Exynos 2100: Qualcomm conferma il suo strapotere

0
213

Snapdragon 888 supera Exynos 2100. Niente da fare anche per il 2021, con i due processori top di gamma a contrapporsi a colpi di core, gestione dei consumi e delle temperature. 

Snapdragon 888 batte Exynos 2100
Samsung Exynos (via samsung.com)

I sogni di gloria di Samsung si sono spenti dopo aver letto i rapporti dei colleghi di AnandTech. Secondo quando riportato in rete, lo Snapdragon 888 prodotto da Qualcomm per i top di gamma del 2021, resta in vetta alle classifiche dei processori più potenti sul mercato. Dopo la delusione dello scorso anno con Samsung Galaxy S20 e il suo Exynos 990, il 2021 è pronto a rivelarsi un anno fotocopia lato classifiche dei processori.

POTREBBE INTERESSARTI –> Il Ceo di Huawei chiama Biden: sì alla collaborazione con gli USA

Sulla carta il balzo in avanti da Exynos 990 a 2100 avrebbe reso la vita tutt’altro che semplice per Qualcomm, corsa ai ripari con un processore, lo Snapdragon 888, in grado di competere ai massimi livelli. Ma, a quanto pare, il processore preferito di Samsung resta, ancora una volta, indietro.

Prestazioni ed efficienza energetica di Exynos 2100 sono un passo indietro rispetto al rivale Snapdragon 888. AnandTech ha analizzato le prestazioni dello stesso dispositivo, l’attuale top di gamma Samsung Galaxy S21 Ultra. Due le versioni, una con Snapdragon 888 e una con Samsung Exynos 2100, che hanno decretato il vincitore. Entrambi i SoC sono stati costruiti seguendo il processo dei 5 nanometri, dunque si tratta in entrambi i casi di tecnologia ad altissimo livello nonché di ultimissima generazione.

Nonostante il balzo in avanti ci sia stato, Exynos 2100 non riesce a sopraffare Snapdragon 888, superiore in ogni contesto. Sia per quanto riguarda le operazioni quotidiane che i consumi energetici, il prodotto di Qualcomm ha fatto meglio del suo rivale. Per appiattire le differenze, l’S21 Ultra con Exynos è stato posizionato in una congelatore e la variante con Snapdragon davanti ad una ventola durante l’esecuzione dei benchmark. Seppure fossero due condizioni opposte, i due smartphone hanno generato risultati del tutto simili.

POTREBBE INTERESSARTI –> Samsung controbatte Apple: presentato il nuovo Exynos 1080

Ciliegia sulla torta, la CPU di Samsung ha un consumo energetico superiore dal 18 al 35% rispetto al rivale Qualcomm Snapdragon 888. Insomma niente da fare anche quest’anno per Exynos, nonostante i notevoli passi in avanti rispetto a quanto fatto nel 2020 con la serie S20 di Galaxy.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here