Starlink, Elon Musk sicuro: velocità a 300 Mbps già nel 2021

0
174

Starlink, Elon Musk sicuro: velocità a 300 Mbps già nel 2021. Il CEO di Tesla e SpaceX sul progetto di connessione ad internet ad altissima velocità basato sui suoi satelliti. 

Elon Musk
Elon Musk

Dopo il lancio di ulteriori satelliti volti a migliorare ancor più l’efficienza di Starlink, Elon Musk ora punta tutto sul perfezionamento della connessione. Ad oggi i grossi dubbi che attanagliano l’utenza quando si parla di Starlink sono sostanzialmente due. Il primo, un costo esagerato – che verrà abbattuto con il tempo. Il secondo, una velocità di connessione non all’altezza delle aspettative. Due inghippi che potrebbero essere presto risolti. La conferma? Arriva direttamente dal patron Elon Musk.

POTREBBE INTERESSARTI –> Starlink in Italia: l’internet di Elon Musk è fra noi ma che costi!

Raddoppieremo la velocità già quest’anno“. Esordisce così su Twitter Elon Musk, chiamato in una delle molteplici discussioni a suon di cinguettii che lo vede coinvolto. Attualmente Starlink può garantire una connessione da 50 a 150 Mbps. Ma il magnate sudafricano ha parlato chiaramente di velocità a 300 Mbps, raddoppiando di fatto il potenziale della connettività basata su satelliti SpaceX.

SpaceX di Elon Musk (Foto Cnbc)
SpaceX azienda di Elon Musk (Foto Cnbc)

Seppur non si tratti di una velocità da record, per molti – Italia compresa – viaggiare a 300 Mbps significa compiere un balzo in avanti di anni. Un risultato che aiuterebbe Starlink a raggiungere il suo obbiettivo di internet accessibile a tutti, anche a chi ha difficoltà a reperire una semplice connessione. Velocità di connessione e non solo. Nel tweet, Elon Musk ha anche parlato di un abbattimento dei tempi di latenza. Attualmente le connessioni Starlink hanno fatto registrare dai 34 ai 44 ms di latenza. Ebbene il CEO ha parlato di 20 ms, che verranno raggiunti insieme ai promessi 300 Mbps entro la fine del 2021.

POTREBBE INTERESSARTI –> Elon Musk vs covid, studio su anticorpi: testati i 4.300 dipendenti di SpaceX

Un miglioramento nell’efficienza di Starlink che arriverà come una piacevole sorpresa a quanti hanno sottoscritto l’abbonamento mensile da 100$, ritenuto da molti pura follia. Quel che è certo è che Musk, se promette qualcosa, è bene prenderlo molto seriamente. Magari non proprio alla lettera lato calendario, ma qualcosa presto si smuoverà. Inoltre la consapevolezza di Stalink nel volersi migliorare dal punto di vista delle velocità è un punto fondamentale che lascia ben sperare. Ora non resta che attendere il primo, probabile, price cut dei costi mensili.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here