Vaccini covid in vendita sul Dark Web: costo fino a 1000 dollari

0
314

Con la pandemia di covid che non accenna a diminuire e che sta affliggendo il nostro pianeta da più di un anno a questa parte, i vaccini sono divenuti una sorta di Sacro Graal e di conseguenza sono molti coloro che sono alla ricerca spasmodica del siero che permette di essere immuni all’infezione.

Vaccini covid in vendita sul dark web (Foto IlSole24Ore)
Vaccini covid sul dark web (Foto IlSole24Ore)

Ecco che quindi i tanto desiderati vaccini sono spuntati anche sul Dark Web, la zona più oscura di internet dove si possono acquistare armi, droga, ma anche documenti falsi, per arrivare fino aD acquisti ben più spiacevoli come killer e via discorrendo. A puntare i riflettori su questo mercato parallelo è Kaspersky, nota azienda famosa per il suo antivirus, secondo cui nel Dark Web vi sarebbero in vendita migliaia di dosi di vaccino firmato Moderna o Pfizer, a prezzi che variano dai 250 dollari ai 1000 per dose, con una media che si assesta sui 500 dollari. Si tratta di prezzi decisamente fuori mercato visto che i governi pagano ogni dose all’incirca 20/25 euro, per un incremento quindi di svariate volte. I venditori provengono soprattutto dalla Francia, dalla Germania, dal Regno Unito e dagli Stati Uniti, e per comunicare con l’acquirente utilizzano applicazioni di messaggistica come Wickr e Telegram, attraverso cui possono inviare messaggi crittografati, comunicando così senza essere scoperti.

Vaccini sul dark web (Foto IlSole24Ore)
Vaccini in vendita sul dark web (Foto IlSole24Ore)

VACCINI SUL DARK WEB: LA RICERCA DEL MATEMATICO ANDREA BARONCHELLI

POTREBBE INTERESSARTITwitter contro fake news sui vaccini: dall’ammonizione al ban permanente

Ovviamente è inutile sottolineare i rischi dall’acquistare un vaccino sul dark web in quanto non si ha alcuna sicurezza che il siero che si riceve a casa sia realmente quello ufficiale, con la possibilità quindi di iniettarsi un farmaco che non ha nulla a che vedere con quello che blocca il covid. Inoltre, non essendo “ufficiale” si potrebbero avere ripercussioni nel caso in cui un domani, come sembra, verrà istituito una sorta di patentino che certifichi l’immunizzazione: come si farà a dimostrare di aver ricevuto il vaccino se fatto per vie traverse?

POTREBBE INTERESSARTIVaccino Johnson & Johson, la FDA approva la somministrazione negli Usa

“Abbiamo identificato 788 elenchi – ha spiegato recentemente all’Ansa, Andrea Baronchelli, matematico della City University of London, che ha realizzato lo studio Dark Web Marketplaces and COVID-19: before the vaccine – collegati a prodotti per il Covid-19, cioè delle pagine tutte su un prodotto collegato al Covid”. Fra i siti più specializzati in vaccini covid del dark web vi è in particolare DarkBay: “Nel nostro dataset – ha aggiunto Baronchelli – DarkBay è presente in maniera dominante tra i siti che offrono annunci specifici di prodotti Covid. Classificandosi tra i primi 100 siti dell’intero dark web, DBay è considerato l’e-Bay del dark web perché offre più categorie di annunci rispetto ad altri. Nell’arco di tempo preso in esame è stato accessibile l’80% del tempo, più del 77% di Empire, il più grande dark web marketplace globale al momento dello studio”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here