Ecco Redmi Note 10, il poker di fascia media di Xiaomi

0
197

Redmi Note 10 presentato oggi sul mercato globale. Molte feature da top di gamma a prezzo da fascia media. Scopri i quattro smartphone.

Redmi Note 10 S
I tre colori del 10 S

Xiaomi lancia sul mercato globale la famiglia dei Redmi Note 10, composta da quattro modelli: oltre allo smartphone base, ci sono Redmi Note 10 Pro, Redmi Note 10S, e Redmi Note 10 5G. Tra i telefoni di maggior successo lo scorso anno in Italia, il sub brand del colosso cinese conferma la sua ottima offerta di fascia media.

Fra le caratteristiche che ingolosiranno di più i fan, ci sono video camera e schermo. Redmi Note 10 Pro è provvisto di un sensore da 108 megapixel con tecnologia pixel binning 9-in-1, combinato al Dual native ISO e modalità notturna 2.0. La selfie camera è da 16 megapixel. Il display è un DotDisplay AMOLED da 6,67” con una refresh rate da 120 Hz. Ram e memoria disponibili in tre formati: 6GB+64GB, 6GB+128GB, 8GB+128GB. A coronare le specifiche del flagship è il chipset: il Note 10 Pro è alimentato da uno Snapdragon 732. Per quanto riguarda la durabilità, batteria da 5020 mAh con sistema di caricamento veloce da 33 W.

Redmi Note 10 PRO e i suoi fratelli: ottime prestazioni anche per S, vanilla e 5G

Redmi Note 10 Pro
Il Redmi Note 10 Pro

Chipset made in Taiwan per il Note 10 S, che monta un Helio G95 con una velocità di clock fino a 900 MHz per la gioia dei patiti del gaming. Lo schermo è sempre un AMOLED quantum dot, stavolta da 6,43 pollici, e paga un po’ in termini di refresh rate (60 Hz). Fotocamera posteriore con quattro sensori: 60 megapixel, più un grandangolare ultra da 8 mp, un macro da 2 mp e un sensore di profondità sempre da 2 mp. Camera anteriore da 13 mp. Batteria da 5000 mAh e fast charging con cavo a 33 W.

FORSE TI INTERESSA—>Twitter e-commerce: test in Qatar su Android

Schermo identico per quanto riguarda il Note 10 vanilla, molto simile al modello S anche nel sistema fotocamera posteriore, con il solo downgrade nell’obiettivo principale da 48 megapixel. Fotocamera anteriore sempre da 13 megapixel. Per il modello base torniamo a un processore Qualcomm, con Snapdragon 678 che comunque garantisce prestazioni di livello per un cellulare dal prezzo abbordabile. Batteria ancora da 5000 mAh e caricamento veloce a 33 W.

SCOPRI UN ALTRO CONTENUTO>>>ASUS ROG Phone 5: RAM esagerata per il prossimo flagship taiwanese

Il modello 5G è un dual sim 5G con display AdaptiveSync da 6.5” quantum dot e refresh rate a 90 Hz (30Hz/50Hz/60Hz/90Hz) e risoluzione da 2400 x 1080 pixel. Il 5G è l’unico dei quattro a montare una fotocamera posteriore a tre sensori: il principale da 48 megapixel, un macro e un sensore di profondità, entrambi da due megapixel. La batteria da 5000 mAh supporta il fast charging con cavo da 18 W.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here