Ingenuity, seconda chance: tutto in diretta streaming

0
176

Ingenuity ci riprova. Dopo aver steccato la prima, il Mars Helicopter Scout, trasportato all’interno del rover Perseverance e atterrato su Marte lo scorso 18 febbraio, ci riprova. Oggi è in programma volo intorno alle 3:30 EDT (12.30 PDT).

Ingenuity (Adobe Stock)
Ingenuity (Adobe Stock)

I dati del primo volo torneranno sulla Terra poche ore dopo il volo autonomo. Un live streaming inizierà alle 6:15 EDT (3:15 PDT), mentre il team di elicotteri si prepara a ricevere i dati in downlink nella Space Flight Operations Facility presso il Jet Propulsion Laboratory (JPL) della NASA.

Ingenuity, un esperimento tecnologico: “Supereremo i limiti”

Perseverance (Adobe Stock)
Perseverance (Adobe Stock)

Tutto in diretta, con tanto di briefing post-volo: sull’applicazione dell’agenzia governativa, sul il sito web e le piattaforme di social media (inclusi YouTube e Facebook) o sul sito della National Aeronautics and Space Administration.

LEGGI ANCHE >>> Bufala George Floyd: “Arrestato il fratello per omicidio”, ma è una fake news…

Ingenuity è un esperimento tecnologico”. Parola degli ingegneri del JPL. “ll nostro piano è quello di superare i limiti e imparare, facendo. Corriamo rischi che altre missioni non possono correre, valutando attentamente ogni passo“.

LEGGI ANCHE >>> Lol: chi ride è fuori da record, contenuto più visto di sempre su Amazon Prime

Ingenuity misura alla fusoliera 14 cm, in totale 80 cm, ha rotori del diametro di 1,2 m ed, essendo a guida autonoma data l’elevata distanza dalla Terra, ma senza poter usare una bussola per la mancanza di un campo magnetico sul pianeta, deve orientarsi facendo affidamento alla posizione del sole.

Il primo volo alla stregua di un lancio di un razzo” spiega MiMi Aung: “Stiamo facendo tutto il possibile affinché sia un successo – dice il Project Manager di Ingenuity – sappiamo anche che potremmo doverlo bloccare e riprovare. In ingegneria c’è sempre l’incertezza, ma questo è ciò che rende il lavoro su una tecnologia avanzata così eccitante e gratificante”.

L’elaboratore di Ingenuity si affida a una cpu Qualcomm Snapdragon 801 per la navigazione autonoma durante il volo. “Dobbiamo innovare e sviluppare continuamente soluzioni a nuove sfide – conclude MiMi Aung – abbiamo la grande occasione di poter provare cose che gli altri hanno solo sognato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here