Non si scappa: dal 1 giugno, addio a Google Foto

0
289

Manca poco al definitivo addio allo spazio gratuito di archiviazione su Google Foto. Molti utenti hanno già scelto un nuovo cloud.

Applicazione Google Foto
App Google Foto Photo by Adobe Stock

Lo sapevamo già, ma forse stavamo per dimenticarlo. Eppure, la data di scadenza si avvicina. A partire dal 1 giugno, Google Foto avrà uno spazio di archiviazione limitato per le immagini in alta qualità. La triste notizia ci è giunta a novembre scorso.

Sembra che alcuni utenti abbiano già scelto dei nuovi cloud, onde evitare di pagare per ottenere lo spazio necessario per salvare le nostre immagini preferite.

POTREBBE INTERESSARTI –> Mascherine, un rimedio contro il Covid-19. Ma anche un problema per l’ambiente

Come cambierà Google Foto a partire dal 1 giugno

Web site
Sito ufficiale

Come abbiamo raccontato, Google Foto non offrirà più spazio di archiviazione illimitato gratuito, ma gli utenti avranno a disposizione 15GB per eseguire il backup di video e foto dalla galleria dello smartphone.

Coloro che vorranno godere di spazio aggiuntivo, dovranno necessariamente sottoscrivere un abbonamento mensile a Google One. Invece, chi è in possesso di uno smartphone Pixel 2, 3, 4 e 5, usufruirà dello spazio illimitato gratuito, proprio come specificato dalla società in un tweet:

Tuttavia, gli upload da altri dispositivi, compresi i futuri Google Pixel, saranno conteggiati per lo spazio di archiviazione nel tuo account Google

Un’ottima notizia per i possessori di telefoni Pixel. È, chiaramente, un modo per premiare gli utenti che hanno acquisto un device della casa, scegliendo il brand non solo nei software, ma anche nell’hardware.

Per tutti gli altri clienti, l’abbonamento a Google One permetterà di ottenere 100GB di spazio di archiviazione aggiuntivo per 1,99 euro al mese, cifra più che accettabile. Chi sceglierà di non abbonarsi, potrà ancora usufruire di tutto questo spazio solo fino al 31 maggio.

C’è, però, un’informazione di servizio molto interessante. Il colosso di Mountain View ha osservato che la maggior parte degli utenti non dovrebbe aver bisogno di attivare l’abbonamento almeno per i prossimi tre anni.

Questo perché lo spazio finora utilizzato è davvero esiguo, tale da rientrare nei 15GB. Molto probabilmente a causa della pandemia: il numero di foto e video, infatti, si è ridotto, vista anche l’impossibilità di viaggiare e spostarsi.

POTREBBE INTERESSARTI –> Moneta da 2 centesimi con un valore da urlo: se vedete il monte…

All’opposto, gli amanti della fotografia potrebbero aver bisogno di abbonarsi o di scegli un cloud diverso.

Workspace
Google Workspace

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here