Google Foto: niente più spazio di archiviazione illimitato a partire da questa data

0
75

Google Foto dice addio allo spazio illimitato. L’azienda statunitense cambia le modalità di archiviazione per gli account gratuiti, che fino ad ora avevano la possibilità di conservare le foto nel cloud senza nessuna limitazione.

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia secondo cui Google limiterà lo spazio di archiviazione delle foto sulla sua app di gestione di foto e video.

Fino ad oggi chi sceglie di utilizzare la famosa galleria di big G si trova di fronte a due opzioni: conservare le foto in qualità originale, con uno spazio di archiviazione nel cloud limitato a “soli” 15 GB, o caricare le foto con una qualità leggermente compressa e non avere di conseguenza nessun limite di spazio.

POTREBBE INTERESSARTI –> Covid, l’analisi Google conferma il crollo degli accessi ai locali pubblici

Google cambia le carte in tavola: Google Foto diventa a pagamento

Google Foto
Google Foto (via xda.com)

Ma, come ha fatto sapere Google, dal primo giugno 2021 cambieranno le regole. Ogni utente avrà a disposizione i solo 15 GB nella nuvola previsti dal piano gratuito, e non più lo spazio di archiviazione illimitato. Questa scelta deriva con tutta probabilità dal quantitativo mostruoso di foto che big G deve gestire.

Negli anni l’app ha racimolato 4.000 miliardi di foto e video con un aumento costante di 28 miliardi a settimana. Numeri spaventosi che fanno impallidire anche i server di Google, che è corsa ai ripari obbligando chi vorrà caricare foto e video senza limiti nei suoi server… a pagare.

Ovviamente, per chi ha deciso di caricare foto senza limiti prima di questa data non cambierà nulla, come ha specificato Google, garantendo così nessun grattacapo ai suoi clienti di vecchio corso. Stesso discorso per i possessori di Google Pixel dalla prima all’ultima generazione. Per loro lo spazio di archiviazione illimitato in alta qualità rimarrà disponibile e quindi invariato.

POTREBBE INTERESSARTI –> Google Stadia: big G regala controller e Chromecast, ecco come ottenerli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here