Sorpresa Samsung: Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3 sbarcano sul mercato con prezzi già scontati

0
504

Sorpresa Samsung. Nella giornata di ieri, durante il Galaxy Unpacked, i coreani hanno tolto i veli da quelli che sono i due nuovi foldable del 2021: Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3. Insieme sono stati presentati il nuovo smartwatch Galaxy Watch 4 e gli auricolari Galaxy Buds 2.

Sorpresa Samsung
I due nuovi foldable del 2021 in casa Samsung

Una giornata ricchissima di annunci quella di ieri per Samsung. Il colosso coreano, che aveva annunciato l’evento diversi giorni fa, ha colto l’occasione per presentare i suoi nuovi device, protagonisti della seconda metà dell’anno. Ci si è concentrati sui pieghevoli come da qualche anno a questa parte, con Samsung regina di una fetta di mercato in evidente ascesa e che punta tutto sulla rivoluzione del design.

Galaxy Z Fold 3 e Z Flip 3 hanno indubbiamente catalizzato l’attenzione di media ed appassionati. Due smartphone dal look “unico”, ma non inedito. Di fatto ci troviamo di fronte a due evoluzioni di modelli già usciti negli anni scorsi, ma che migliorano molti aspetti sia fuori che sotto la scocca. Entrambi monteranno il modulo 5G, per essere così al passo coi tempi sia dal punto di vista stilistico che di funzionalità. E i prezzi? Siamo al di sotto del listino 2020, che per ovvi motivi si abbassa con l’ammortamento dei costi di ricerca e sviluppo.

La prima grande innovazione dei due pieghevoli è sicuramente l’impermeabilità. Peculiarità che dopo anni di ricerca possono finalmente vantare, nonostante la complessa tecnica con cui vengono realizzati e che per ovvi motivi – tra cerniere e parti mobili – ha reso molto difficile raggiungere la certificazione.

POTREBBE INTERESSARTI –> Samsung brevetta questa incredibile fotocamera che installerà sui suoi prossimi pieghevoli

Samsung: addio al Note, ecco il pieghevole che supporta la S Pen

Altro interessante upgrade riguarda i pannelli pieghevoli. Con questi nuovi modelli Samsung ha puntato tutto sulla resistenza degli stessi utilizzando un rivestimento speciale che li proteggerà più efficacemente da danni accidentali, graffi e bozzi. Stesso discorso per la scocca posteriore, ora realizzata in una lega di alluminio più resistente. Il cuore pulsante di entrambi i foldable sarà lo Snapdragon 888 di Qualcomm, top di gamma per il 2021, in connubio con la connettività 5G.

Galaxy Z Fold 3 5G, il più ingombrante della coppia, è un dispositivo pensato ancora una volta per il multitasking e per chi, generalmente, ha bisogno di un dispositivo con ampio schermo in grado di farci vivere un’esperienza a metà fra smartphone e tablet. La novità assoluta è il supporto alla S Pen, come ampiamente anticipato, che chiarisce i piani di Samsung nel non voler produrre, almeno per quest’anno, la serie Note.

Il nuovo Galaxy Z Fold 3

Galaxy Z Flip 3 5G si presenta invece come un dispositivo più compatto e votato ad un uso “pop”. La filosofia dietro al design pieghevole parla chiaro: dalle dimensioni di un dispositivo “normale” si passa ad un compatto in grado di piegarsi su se stesso riducendo del 50% il proprio ingombro. La novità di quest’anno è un display esterno da 1,9 pollici di diagonale, utile per mostrare l’ora, le notifiche e i widget. Ma anche controllare la riproduzione musicale, realizzare selfie e non solo.

Il nuovo Galaxy Z Flip 3

POTREBBE INTERESSARTI –> Volete sparire dai controlli? ecco come falsificare la posizione GPS sullo smartphone

I prezzi, come anticipato, vengono limati rispetto ai listini del 2020. Galaxy Z Fold 3 5G verrà venduto a 1849 euro di partenza, mentre Z Flip 3 5G partirà da 1049 euro. Un bel taglio che consentirà a molti più utenti di provare l’esperienza d’uso dei pieghevoli in casa Samsung.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here