Indecisi sul nuovo notebook? Prova gratis questi 3 prima si sprecare i tuoi soldi

0
255

Windows o Mac? La dottrina è divisa e la netta distinzione, atavica. C’è chi si trova da dio col celeberrimo control C, control V, control Z. E chi, parallelamente, vive di Mela. Sono rari i casi in cui uno convince l’altro su quale sia il miglior sistema operativo da utilizzare. Tant’è. Ma ora c’è una terza via da percorrere, o quanto meno da osservare.

Chromebook, un computer portatile con il sistema operativo basato sul browser di Google (Adobe Stock)
Chromebook, un computer portatile con il sistema operativo basato sul browser di Google (Adobe Stock)

Chromebook è un computer portatile con il sistema operativo basato sul browser di Google, si può provare per un mese, in maniera del tutto gratuita. I suoi mezzi per convincervi a solcare la terza via, li ha. E’ un PC veloce, sicuro, intelligente. Ha un tasto tuttofare, un pulsante che ti aiuta a trovare velocemente quello che ti serve: dai file alle app, passando per le risposte online. La sua batteria dura almeno dodici ore con una sola ricarica, anche se come al solito è una cifra standard, a volte simbolica in quanto il dispositivo, l’utilizzo e ad altre condizioni, fanno tutta la differenza di questo mondo.

Il Chrome OS non deve spaventare: nessun rivoluzione. Anzi…

Chromebook, l'alternativa a Windows e Mac c'è (Adobe Stock)
Chromebook, l’alternativa a Windows e Mac c’è (Adobe Stock)

Niente Wi-Fi? Nessun problema. Email, documenti, fogli di lavoro e presentazioni recenti sono tutti disponibili con Chromebook, tramite l’accesso offline. Touchscreen per i più giovani, con il tethering istantaneo si può connettere automaticamente il Chromebook all’hotspot Wi-Fi del tuo smartphone. Grazie all’accesso a Microsoft Word, Excel e PowerPoint dal Google Play Store, sul Chromebook nessuna rivoluzione in tal senso: si può utilizzare i software di produttività, tranquillamente. Magari diventando bravo anche nel multitasking. Con il Chromebook, infatti, si usufruisce della visualizzazione Picture in picture per le app video più usate: acquisti online mentre controlli le email, mentre guardi quel fim tanto aspettato, con in sottofondo una partita senza audio? Sì, si può. Sul Chromebook gli aggiornamenti ai file di Documenti, Fogli e Presentazioni Google su Google Drive vengono salvati automaticamente, attivando la connessione a internet, con la connettività LTE d’altronde si mantiene la connessione ovunque ti trovi. Dalla teoria alla pratica, il passo è breve.

LEGGI ANCHE >>> Idea pazzesca di Samsung: bloccherà da remoto tutte le tv e i dispositivi che risultino rubati, ecco come

Samsung ChromeBook 4+ è uno dei migliori dispositivi del momento, un acquisto intelligente, che fa rima con soddisfacente. Chi lo ha provato, ha visto uno schermo più ampio (Full HD da 15.6″), porta USB di tipo C e Tasti ergonomici. Scocca in metallo, robusto a tal punto da superare alcune prove dello standard militare Mil-STD-810G che ne hanno provato la robustezza e la sopportazione agli urti. Processore Intel Celeron N4000 capace di raggiungere la velocità di ben 2.6 GHz, memoria RAM di 4 GB, quella relativa all’archiviazione dei vari dati e file arriva a 64 GB. Scheda grafica integrata UHD Graphics 600 di tipo SDRAM. Chrome OS non deve spaventare: la stragrande maggioranza dei compiti propri di Windows, li potete affidare a lui tranquillamenti, con risultati perfino migliori in molti casi. Il prezzo del Samsung ChromeBook 4+? Poco più di 300 euro, una cifra accessibile, insomma.

LEGGI ANCHE >>> iPhone 13 non vuole proprio avere rivali: con la connessione satellitare LEO avrà campo ovunque

Il Lenovo IdeaPad 3 costa poco meno: schermo da 14 pollici, CPU Intel Celeron N4020, 8 GB di RAM, con uno storage da 64 GB. Il classico laptop da tutti: leggero e comodo da trasportare, resistente quanto basta. Dulcis in fundo, l’HP Chromebook X360 14b: qui si sale un po’ di prezzo ma neanche più di tanto visto che siamo di poco sotto i 400 euro. Lo schermo touch Full HD (14 pollici) può trasformarsi anche come un tablet, ruotandolo semplicemente. Intel Celeron N4020, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria di archiviazione. Windows o Mac? E se ci fosse ora anche ChromeBook? Domandarselo ORA è lecito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here