Quali sono le principali differenze tra iPhone 13 e iPhone 12?

0
545

iPhone 13 è finalmente arrivato, ma quali sono le principali differenze tra lui ed il modello precedente? Poche, ma ci sono: ecco ciò che caratterizza iPhone 13 rispetto alla fortunata serie 12. 

Quali sono le principali differenze tra iPhone 13 e iPhone 12
I nuovi iPhone 13

Come ogni anno le differenze sono poche. Nessuno stravolgimento, ma piccole migliorie volte a convincere gli utenti al passaggio di modello. Oggi siamo qui per chiarire, punto per punto, ogni aspetto che differenzia il vecchio dal nuovo modello di casa Apple. Dal design al prezzo, passando per il quadro fotocamere fino alle funzioni software.

Un design rinnovato… in parte

Come è giusto che sia, si parte dalle differenze lato design. Seppur ad un’occhio non esperto i due modelli possano sembrano identici, ci sono alcuni dettagli che differenziano di molto iPhone 12 da iPhone 13. Si parte da un notch – la cosiddetta tacca sul display – ridotto. Ampiamente anticipato da rumor e leak, il cambio di rotta in casa Apple va nella direzione di ridurre ancor più le cornici. Viene quindi ridotto del 20% il notch per un display più grande e ricco di dettagli.

Quali sono le principali differenze tra iPhone 13 e iPhone 12
Le fotocamere di iPhone 13 Pro

A cambiare sono anche le fotocamere poste sul retro. La differenza maggiore la si nota nei modelli base, 13 e 13 mini. La disposizione dei due unici sensori è ora in diagonale e non più in verticale, dando così una maggior personalità ad un design ormai vecchio di due anni. Sempre a livello hardware, iPhone 13 sarà leggermente più spesso, questo per via di una batteria più capiente e conseguente autonomia migliorata.

POTREBBE INTERESSARTI –> Evento Apple: come sono i nuovi iPhone 13, iPad e Watch serie 7 appena presentati?

A15 Bionic e più memoria interna

Sotto la scocca a cambiare è, come ogni anno, il cuore pulsante: sarà il nuovo fiammante A15 Bionic il processore che spingerà le prestazioni di iPhone 13. Cambia anche il taglio base, che passa da 64 a 128GB fino ad un massimo di 512GB per il modello base e addirittura 1TB per il Pro. Migliorano anche le fotocamere, con il sensore grandangolare finalmente svecchiato e che garantirà il 47% in più di luminosità, con la stabilizzazione ottica peculiare dei soli modelli Pro nella linea 12, ora disponibile su tutta la gamma dei 13.

I Pro abbracciano i 120Hz

Concentrandosi sui soli modelli Pro, viene introdotta una novità che farà la gioia di molti: arrivano finalmente i 120Hz con la tecnologia ProMotion. In sostanza iPhone 13 capirà quando è necessario spingere il frame rate a 120Hz e quando non lo è, scendendo a 10Hz a seconda di ciò che stiamo facendo con lo smartphone. Migliora anche il comparto fotografico, già di altissimo livello sui 12 Pro e 12 Pro Max. Il sensore ultragrandangolare ha ora un’apertura maggiore pari a f/1.8, mentre il teleobiettivo arriva ad uno zoom ottico 3x, con modalità notturna disponibile ora su tutte e tre le ottiche.

POTREBBE INTERESSARTI –> Strani usi della AI: su questo sito basta caricare una foto e si trasforma chiunque in una pornostar

E i prezzi? Sempre gli stessi

A non cambiare sono invece i prezzi: 839 euro per il Mini e 939 euro per iPhone 13. Per i Pro si parte da 1189 euro per il base e 1289 euro per il Pro Max.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here