Samsung non ci sta e sbeffeggia i nuovi schermi ProMotion di Apple: ecco il perché

0
293

Samsung ed Apple, una storia di rivalità che, anche quest’anno, viene rinnovata in concomitanza con l’uscita dei nuovi iPhone 13. Questa volta, protagonista, è la funzione ProMotion di iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max, in grado di portare il refresh rate a 120Hz. 

Samsung non ci sta e sbeffeggia i nuovi schermi ProMotion
Samsung non ci sta e sbeffeggia i nuovi schermi ProMotion

Una storia di battibecchi – sempre provenienti dai coreani di Samsung – che, quest’anno, viene rinnovata con l’uscita dei nuovi iPhone 13. Dalle questioni relative al jack audio – prima scomparso su iPhone e successivamente anche dai Samsung – fino al notch e allo spot che prendeva palesemente in giro le cornici di iPhone X. Questa volta il protagonista è il nuovo pannello ProMotion di iPhone 13 Pro.

Arriva così il refresh rate a 120Hz anche su iPhone, dopo l’introduzione della medesima tecnologia su iPad Pro nel 2017. Quattro anni nei quali, diversi produttori, hanno adottato tale tecnologia sugli smartphone e che, ad oggi, risulta più una funzione base che un aggiunta accessoria su cui basare le proprie campagne marketing. Tra questi come non citare Samsung, giunta ben prima della mela morsicata nel campo dell’alto refresh rate.

Samsung prende in giro Apple: “I 120Hz? Ci sono già da un po’!”

Ed ecco giungere, puntuale come un orologio svizzero, lo sfottò dei coreani, i quali, dal proprio account Twitter, hanno condiviso un tweet nella giornata del 14 settembre – giorno di presentazione dei nuovi iPhone 13 e 13 Pro. Seppur non ci sia alcun riferimento specifico ad Apple o agli iPhone 13, Samsung lascia intendere di riferirsi proprio ai californiani con una frase che vale più di mille parole. “We’ve been refreshing at 120Hz for a while now…“, tradotto “Stiamo aggiornando a 120Hz da un po’ di tempo“.

POTREBBE INTERESSARTI –> Evento Apple: come sono i nuovi iPhone 13, iPad e Watch serie 7 appena presentati?

Effettivamente Samsung è arrivata ben prima di Apple all’obbiettivo di raggiungere i 120Hz su smartphone. La tecnologia è stata introdotta nel 2020 con Galaxy S20 anche se, a differenza della tecnologia ProMotion, non era variabile ma settabile su 60Hz o 120Hz fissi. La tecnologia adattiva/variabile è giunta qualche tempo dopo con l’arrivo di Galaxy Note 20 Ultra 5G.

POTREBBE INTERESSARTI –> WhatsApp stupisce tutti ancora una volta: ora lo puoi usare senza il cellulare

L’ennesimo battibecco tra due colossi che, possiamo dirlo, rappresentano il top nel mondo smartphone e che, per ovvi motivi, si rosicchiano a vicenda utenza presente e futura. Ma siamo sicuri che questo linguaggio comunicativo sia quello giusto?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here