Tra Apple ed LG c’è intesa per il nuovo iPhone pieghevole: ecco come sarà – rumors

0
258

Neanche il lancio degli iPhone 13, con annessi iOS 15 e i Watch Series 7, ha distolto l’attenzione su dei rumors che gravitano ormai da tempo immemore dalle parti di Cupertino. Apple ormai avrebbe sciolto le riserve per tuffarsi a capofitto sui pieghevoli.

Apple, il presente si chiama iPhone 13. Il futuro prossimo è nei pieghevoli (Adobe Stock)
Apple, il presente si chiama iPhone 13. Il futuro prossimo è nei pieghevoli (Adobe Stock)

Dopo il brevetto di qualche tempo nel quale si evince chiaramente una batteria pieghevole, un’altra conferma, sotto forma di indiscrezione da parte di Business Korea, secondo il colosso statunitense starebbe collaborando con LG per la realizzazione di un display pieghevole OLED da 7,5 pollici.

Due versioni, addirittura, percorrerebbero la strada solcata dal numero uno attuali dei Fold, Samsung. Un iPhone quindi con apertura a conchiglia, mentre l’altro a mo’ di libro, capace di diventare un piccolo tablet. Immancabile il rumors del noto analista Kuo, che da tempo sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione di Apple.

Dai brevetti alle indiscrezioni: Apple sa già la data di uscita del primo iPhone pieghevole

Apple insieme a LG: iPhone pieghevole già nel 2023? (Adobe Stock)
Apple insieme a LG: iPhone pieghevole già nel 2023? (Adobe Stock)

Apple dovrebbe rilasciare il suo primo smartphone pieghevole nel 2023. La società di Cupertino ha già richiesto i relativi brevetti dal 2016 e, secondo fonti del settore, starebbe lavorando su entrambi i tipi di smartphone pieghevoli, ovvero uno i cui lati superiore e inferiore si incontrano. Ma anche uno in cui lati destro e sinistro si incontrano. Altre conferme.

Apple e LG Display starebbero attualmente sviluppando insieme un pannello OLED pieghevole. Si dice che il pannello del display pieghevole che utilizza l’incisione per ridurre lo spessore, sarà probabilmente un pannello da 7,5 pollici e che il primo smartphone pieghevole di Apple sarà quasi certamente uno smartphone a conchiglia. Appunto.

LEGGI ANCHE >>> Fortnite nella lista nera Apple: cosa accadrà ora e che risvolti avrà sui fan?

“All’inizio Apple non sarà in grado di guidare il mercato degli smartphone pieghevoli”. Così parlò DSCC, una società di ricerche di mercato. “Samsung Electronics e i produttori cinesi come Huawei, che già da tempo rilasciano questi prodotti, sono avanti”. La quota di Samsung Electronics in questo mercato è stata dell’87% lo scorso anno ed è improbabile che scenda al di sotto del 75% anche dopo il debutto del primo smartphone pieghevole di Apple. Ma Apple arriverà. E sarà competizione vera. In questo contesto si inseriscono i pareri che Apple con la sua tredicesima versione dell’iPhone non abbia inserito molte innovazioni, proprio cheé starebbe pensando a come entrare nel mercato dei pieghevoli, non certo per fare una comparsata. Subito dopo la presentazione, Samsung Electronics ha sottolineato che il telefono apribile è il primo iPhone con una frequenza di scansione di 120 Hz, mentre ci sono già molti smartphone Samsung con quella velocità.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi accusata di censurare da remoto i suoi dispositivi, inizia la diatriba

Si prevede, però, che il rapporto tra gli smartphone pieghevoli aumenterà con il passare degli anni. Secondo Counterpoint Research e Strategy Analytics, si stima che le dimensioni del mercato raggiungeranno 90 milioni di unità nel 2023 e 100 milioni di unità nel 2025. Impossibile immaginare un futuro così, senza Apple.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here