Grande svolta WhatsApp: con la nuova funzione nessuno lo abbandonerà più, è troppo utile

0
528

L’applicazione di messaggistica più diffusa al mondo, WhatsApp, torna ad aggiornarsi e lo fa introducendo una nuova ricca funzione che sicuramente farà felice la maggior parte di voi: vi spieghiamo tutto nel dettaglio.

WhatsApp, nuova funzione (Foto Optimagazine)
WhatsApp, nuova funzione: i dettagli (Foto Optimagazine)

L’app di proprietà di Mark Zuckerberg è nota per regalare ogni tot di tempo delle nuove funzionalità che permettano di rendere lo stesso programma sempre più fruibile e godibile, e l’ultima che vi stiamo per descrivere spinge senza dubbio in questa direzione. Da qualche settimana a questa parte WhatsApp ha diffuso su larga scala la funzione denominata “multi dispositivo” che permette di utilizzare la stessa applicazione su più dispositivi senza che sia connessa ad internet il dispositivo principale, che è quello in cui viene effettuato l’accesso al primo account, solitamente lo smartphone.

WhatsApp, nuova funzione multidispositivo (Foto Hdblog)
WhatsApp, nuova funzione multidispositivo: i dettagli (Foto Hdblog)

WHATSAPP, ARRIVA L’EVOLUZIONE DELLA FUNZIONE MULTI-DISPOTIVO: I DETTAGLI

POTREBBE INTERESSARTI Trucco WhatsApp, così potrai avere la massima privacy delle chat – VIDEO

Stando a quanto svelato da WABetaInfo, sempre attenti in merito a tutte le novità in progetto riguardanti l’applicazione di messaggistica, questa nuova funzionalità si chiama multi-dispositivo 2.0, e come facilmente intuibile dal nome, si tratta di fatto di un’evoluzione della funzione descritta poco sopra; attraverso questa novità, infatti, sarà possibile utilizzare l’app di Zuckerberg anche su un secondo smartphone oltre a quello principale, senza che il dispositivo mobile sia collegato via internet al device “alpha”. WhatsApp al momento è utilizzabile fino ad un massimo di quattro dispositivi in contemporanea ma fra questi non è previsto un secondo smartphone, ma una volta rilasciata la nuova funzionalità multi-dispositivo, ciò dovrebbe essere possibile, e sarà sicuramente una buona cosa.

POTREBBE INTERESSARTI WhatsApp ricorre al Cashback per convinvere gli utenti ad usare il suo metodo di pagamento: ecco come funziona

Ovviamente non è ben chiaro quando tale nuova funzione verrà implementata in quanto non sono state rilasciate date ufficiali ne tanto meno annunci a caratteri cubitali, di conseguenza bisognerà attendere i prossimi giorni per carpire ulteriori dettagli. Intanto, a proposito di WhatsApp, si avvicina inesorabilmente la data del primo novembre quando su numerosi smartphone la stessa applicazione di messaggistica verrà dismessa, non venendo più supportata. Si tratta ovviamente di dispositivi mobili molto datati, ovvero, quelli il cui sistema operativo sarà nella versione 4.0.4 di Android o precedenti, quindi di almeno 9 anni, in quanto si stratta di un aggiornamento datato 2012. Di conseguenza è probabile che i telefoni siano addirittura più vecchi, messi in commercio fra il 2010 e il 2011, e molti di essi saranno già non più attivi o probabilmente non saranno dotati già di WhatsApp. L’applicazione non funzionerà più su questi dispositivi in quanto sia dal punto di vista software quanto hardware l’app di Zuckerberg non potrà essere più supportata, ma come detto sopra, si tratta di un’azione che riguarderà un numero davvero esiguo di persone.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here