Tour di Oracle: ecco l’interno della Lean Experience Factory

0
137

Ecco l’interno di LEF. la Lean Experience Factory, fabbrica moderna realizzata in quel di Pordenone seguendo i dettami dell’industria 4.0, dove la tecnologia e i sistemi più all’avanguardia la fanno da padrone: ecco tutti i segreti.

LEF, Lean Experience Factory (Foto Canale 58)
LEF, Lean Experience Factory di Pordenone (Foto Canale 58)

A portarci all’interno di questa azienda iper moderna è il sito Hwupgrade, che ha potuto appunto avere l’onore di visitare questo “centro di formazione esperienziale che supporta le aziende che operano nel campo del manifatturiero e dei servizi a migliorare i loro processi facendo leva sulla tecnologia”. Le aziende esterne possono affidarsi alla LEF per formare o riqualificare i loro dipendenti ma anche ottenere consulenza per progetti di trasformazione digitale e sperimentare soluzioni tecnologiche.

TOUR DI ORACLE DENTRO LA LEF, LEAN EXPERIENCE FACTORY: SCOPRIAMONE I SEGRETI

POTREBBE INTERESSARTI ExoMars si presenta il migliore tra i rover secondo i test di Torino: tra poco sarà pronto per il collaudo su Marte

Marco Olivotto, Managing Director di LEF, spiega: “LEF di Pordenone offre programmi di formazione esperienziale che coprono l’intera catena del valore di tutti i settori del manifatturiero e permettono alle aziende di esplorare, testare e mettere in pratica le ultime tecnologie digitali integrate con nuovi modelli di lavoro, che vedono le persone dell’organizzazione protagoniste della trasformazione”. La visita da parte di Hwupgrade è stata da remoto, attraverso un webinar organizzato da Oracle, e la LEF è dotata di macchina, uffici, processi di produzione e personale specializzato, un ambiente dove è possibile “sperimentare di persona come trarre valore da tecnologie di intelligenza artificiale e machine learing grazie ad applicazioni come Cloud Fusion ERPM”. Il tour virtuale è stato guidato dallo stesso Marco Olivotto e da Sergio Gimelli, ERPM Solution Consulting Director di Oracle, ed è scattato dalla zona degli uffici dove avviene la progettazione dei nuovi prodotti e dove si valutano i modelli organizzativi e i processi.

POTREBBE INTERESSARTI Tesla divorzia dalla Silicon Valley: sarà l’inizio di una nuova era?

“Ancora prima di produrre fisicamente – sottolinea a riguardo ancora Hwupgrade – è necessario strutturare un metodo di lavoro basato su processi efficienti e, per quanto possibile, automatizzati grazie a soluzioni di RPA, Robotic Process Automation. Alla base della trasformazione delle imprese in ottica 4.0, ci sono infatti le metodologie lean e agile, applicate in ogni contesto”. Negli uffici vi sono le postazioni che permettono di elaborare e analizzare i digital twin dei prodotti, che sono dei “gemelli digitali” del prodotto finale e che permettono di studiare il funzionamento del prodotto e soprattutto di tenerlo sempre sotto controllo durante il suo ciclo di vita. Nell’area produttiva, invece, vi sono i macchinari industriali mentre chi si aspetta una sala serve rimarrà deluso in quanto i workflow e i dati sono gestiti totalmente in cloud ed erogati in modalità as-a-Service. Al suo interno vi sono circa 150 applicazioni, come ad esempio robot per sperimentare tecnologie di movimentazione dei materiali, asportatori di truciolo, macchinari per la manifattura additiva (la stampa 3D), soluzioni per il controllo remoto e via discorrendo, tutte macchine connesse fra loro attraverso tecnologia IoT, che acquisiscono dati in continuazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here