Facebook cambierà nome a breve. Parola di Zuckerberg!

0
150

Facebook ancora non conferma, ma Mark Zuckerberg potrebbe annunciare il prossimo 28 ottobre una misura “drastica” che riguarderà il famosissimo social network

Facebook – ComputerMagazine.it

L’azienda fondata da Mark Zuckerberg e la cui ha dato nomi a film che la riguardano, presto potrebbe cambiare nome. Sembra surreale una scelta di questo calibro, soprattutto perchè come ben sappiamo, cambiare il nome ad una azienda può essere contro producente, e ormai il marchio fb, Facebook, è famoso in tutto il mondo. Ancora non abbiamo una conferma ufficiale di questa bizzarra scelta, ma si potrebbe collegare ai recenti scandali che l’hanno vista come protagonista. L’azienda infatti non si è ancora ripresa ne dal down più lungo della storia, ne dalle accuse rivoltale da un ex manager.

LEGGI ANCHE>>> Facebook trema, potrebbe perdere tutto dopo le rivelazioni della talpa Haugen

Specifichiamo una cosa: a cambiare nome non sarà il social media in sè, ovvero Facebook, ma sarà la sua casa madre a farlo, la stessa che possiede anche Oculus, Whatsapp e Instagram come social media e chat. A riportare il tutto, un’indiscrezione senza conferma per ora, è il quotidiano Guardian e l’azienda ha risposto così alle speculazioni : “Non rilasciamo alcun commento su indiscrezioni o speculazioni“. Praticamente, il classico no comment che si dice per non rischiare di parlare troppo. Secondo le ultime voci però. che si fanno sempre più insistenti, l’annuncio del cambio di nome potrebbe essere dato niente di meno che  da Mark Zuckerberg in persona, nel corso della  conferenza annuale di Facebook Inc., in programma il prossimo 28 ottobre. Quindi mancano davvero pochissimi giorni per sapere.

LEGGI ANCHE>>> Facebook ha inviato un messaggio davvero misterioso: lo hai già ricevuto e sai cosa fare?

Dovremo aspettare ancora una manciata di giorni, ma sappiamo per certo che questa potrebbe essere vista come una rinascita per Facebook che, dopo le ultime peripezie sgradevoli, sta cercando in tutti i modi di trovare una scappatoia. Prima ha dovuto affrontare le calunnie, vere o no, di Frances Haugen, poi il down globale di Facebook, Instagram e WhatsApp del 4 ottobre scorso, il più lungo mai registrato, durato la bellezza di 7 ore. Questi due episodi insieme, hanno causate perdite sostanziose all’azienda, che è scesa drasticamente in borsa. “Facebook mette il profitto davanti a tutto, anche a costo di fomentare cyberbullismo e discorsi d’odio e favorire contenuti in grado di minare l’armonia del sistema democratico, nonostante le tante belle parole e promesse” così aveva parlato l’ex manager, e ora Facebook potrebbe cambiare nome. Non sono coincidenze. E’ una richiesta d’aiuto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here