Apple dovrà stravolgere gli iPhone e inizierà da iPhone 14 pare

0
253

La Apple potrebbe essere vicina ad uno stravolgimento degli iPhone e la novità dovrebbe giungere già nel giro di un anno, ovvero, con la messa in commercio del melafonino che uscirà nell’autunno del 2022, l’iPhone 14: vediamo di cosa si tratta.

Venduto all'asta un iPhone con l'attacco USB-C (Adobe Stock)
Venduto all’asta un iPhone con l’attacco USB-C (Adobe Stock)

La colpa di questa rivoluzione forzata è l’adozione da parte della multinazionale di Cupertino, per la prima volta nella sua storia, della porta di ricarica usb-c, ed a svelarlo, come scrive il sito dell’Agenzia Ansa, è un report di iDrop News, che ha appunto raccolto una serie di indiscrezioni da fonti ritenute attendibili, circa la grande novità per i prossimi dispositivi mobile della Mela.

iPhone (Adobe Stock)
iPhone (Adobe Stock)

APPLE PRONTA A STRAVOLGERE GLI IPHONE, PARTENDO DAL 14: TUTTA COLPA DEL CARICABATTERIE…

POTREBBE INTERESSARTI Apple brevetta un iPhone tutto di vetro: il progetto è incredibile, ma andrà in produzione?

Stando a questi rumors, ripetiamo attendibili, almeno due dei prossimi quattro modelli di iPhone in uscita fra dieci mesi, dovrebbero avere una porta standard di tipo-c, e molto probabilmente i due modelli più performanti, leggasi il 14 Pro e il 14 Pro Max. Verrà quindi sostituita il classico connettore lighniing di proprietà di Apple, quello al momento utilizzato sugli iPhone e sugli iPad degli ultimi anni. Una decisione come detta obbligata da parte di Cupertino a seguito della richiesta dell’Unione Europea dello scorso ottobre, circa l’uniformità da parte dei produttori di smartphone di adottare uno standard unico per il caricabatteria, di modo da venire in contro alle esigenze dei consumatori e anche per limitare la spazzatura tecnologica. Visto che gli smartphone Android sono quelli più diffusi al mondo, alla fine si è optato appunto per una ricarica con usb-c.

POTREBBE INTERESSARTISelf Service Repair, la rivoluzione in casa Apple per le ripazioni in autonomia degli iPhone

Margrethe Vestager, Vicepresidente esecutiva per Un’Europa pronta per l’era digitale, ha dichiarato: “I consumatori europei hanno subito troppo a lungo il disagio di dover accumulare diversi caricabatteria incompatibili. Abbiamo lasciato all’industria molto tempo per trovare una soluzione, ma ora è giunto il momento di agire a livello legislativo per promuovere caricabatteria standardizzati. Si tratta di un vantaggio importante per i consumatori e per l’ambiente, in linea con le nostre ambizioni in materia di transizione verde e digitale”. Così invece Thierry Breton, Commissario per il Mercato interno: “I caricabatteria alimentano tutti i nostri dispositivi elettronici più essenziali. Con l’aumento del numero dei dispositivi, cresce anche il numero dei caricabatteria venduti che sono incompatibili o superflui. Con la nostra proposta mettiamo fine a questa situazione. I consumatori europei potranno utilizzare un caricabatteria unico per tutti i dispositivi elettronici portatili: un passo importante per aumentare la comodità e ridurre i rifiuti”. Tra l’altro alla base di questo cambiamento storico vi sarebbe anche una questione puramente tecnica, ovvero che la porta lightning di Apple non consente il trasferimento veloce come la usb-c, caratteristica sempre più richiesta per spostare file di grosse dimensioni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here