Spotify regina degli audiolibri? Forse si, con Findaway

0
150

Spotify, il servizio che offre streaming on demand di contenuti audio più popolare al mondo, annuncia l’acquisizione del leader degli audiolibri Findway dopo aver stipulato l’accordo definitivo.

spotify logo
Il logo di Spotify

Spotify ha rilasciato l’annuncio ufficiale dell’acquisizione di Findaway, una società di distribuzione di audiolibri, attraverso un accordo stipulato e ben definito. Con questo tipo di accordo, il servizio musicale svedese famoso in tutto il mondo, intende dare la possibilità ai creatori di sviluppare e distribuire più facilmente i propri audiolibri e senza dovere passare dalle grandi case editrici.

L’azienda aveva già dichiarato di volere entrare a fare parte del mondo degli audiolibri, questa estate, annunciando una partnership con la piattaforma audiolibri Storytel, permettendo così l’unione del proprio account a quello di Spotify stesso. La partnership è stata resa possibile grazie a un nuovo servizio, introdotto già a inizio 2020, chiamato Open Access Platform (OAP). Una funzionalità che ha permesso agli utenti abbonati ad altre piattaforme (come Storytel) di ascoltare gli stessi contenuti anche su Spotify.

LEGGI ANCHE: YouTube Music è un successo inarrestabile: ora la sfida è con Spotify

Findaway, i dettagli:

Findaway, data la rapida crescita nel mercato, questa piattaforma verrà introdotta per permettere a Spotify di accelerare i tempi d’ingresso nel settore degli audiolibri. La piattaforma è pensata per fare espandere ulteriormente il catalogo “Audiolibri” di Spotify e di innovare l’esperienza per i consumatori stessi. Fornirà, allo stesso tempo, un nuovo pubblico per i creatori, editori e autori di audiolibri garantendone la loro indipendenza, senza doversi per forza appoggiare alle case editrici. Questa acquisizione permetterà, inoltre, di rivoluzionare lo spazio della musica e dei podcast di Spotify, aprendosi a un vasto pubblico sulla sua piattaforma globale.

“L’ambizione di Spotify è di essere il punto di riferimento di tutti i pezzi audio per ascoltatori e creatori. L’acquisizione di Findaway accelererà la presenza di Spotify nell’ambito degli audiolibri e ci aiuterà a soddisfare più rapidamente questa ambizione”, ha dichiarato Gustav Söderström, responsabile Ricerca & Sviluppo di Spotify. “Siamo entusiasti di combinare il team di Findaway, la migliore piattaforma tecnologica della categoria e grande catalogo di audiolibri, con l’esperienza di Spotify per rivoluzionare lo spazio degli audiolibri come abbiamo fatto con la musica e i podcast”.

LEGGI ANCHE: Black Friday 2021, già annunciato lo sciopero dei corrieri in caso di pressioni: quali rischi per i clienti?

Non sono ancora stati resi noti i termini della transazione, potrebbe volerci del tempo. Si prevede possa concludersi entro il quatro trimestre del 2021, nonostante debba essere ultimata ulteriormente e resa soggetto alla revisione e approvazione della normativa. Non resta che attendere l’annuncio di possibili novità in merito all’accordo stipulato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here