App Io corre in aiuto dei pensionati per le comunicazioni con l’INPS: ora sarà tutto più semplice

0
840

App Io si evolve e corre in aiuto dei pensionati, aiutandoli a gestire le comunicazioni con l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Ecco quali servizi saranno disponibili, da quando, chi e come si potrà accedere.

App IO: da oggi sarà più semplice accedere a diversi servizi - 22122021 www.computermagazine.it
App IO: da oggi sarà più semplice accedere a diversi servizi – 22122021 www.computermagazine.it

Una serie di novità con l’obbiettivo di rendere più semplici le comunicazioni tra cittadini e INPS. NASpI nell’ambito del servizio di Cassetta postale online e non solo. L’accordo, raggiunto tra INPS e PagoPA, aiuterà i cittadini a gestire con più semplicità una serie di comunicazioni. In sostanza, sull’App IO saranno disponibili diversi servizi tra cui la notifica per disposizioni di pagamento di prestazioni pensionistiche. Che tradotto significa che l’App IO ci informerà dell’avvenuto pagamento della pensione.

App IO: ora sarà più semplice comunicare con INPS e Agenzia delle Entrate

App IO si aggiorna per venire incontro ai cittadini - 22122021 www.computermagazine.it
App IO si aggiorna per venire incontro ai cittadini – 22122021 www.computermagazine.it

Oltre alla gestione della pensione, verrà notificato lo stato di avanzamento delle richieste gestite su INPS Risponde o Linea INPS, così come le comunicazioni epistolari – consultabili online direttamente dalla Cassetta postale. A proposito di Cassetta postale, sarà possibile sfruttarla per gestire la domanda NASpI a seguito della perdita del lavoro. Un video interattivo aiuterà l’utente a calcolare precisamente l’importo della nuova assicurazione sociale per l’impiego nonché la sua durata nel tempo.

POTREBBE INTERESSARTI –> Dati degli utenti in pericolo con alcune app iOS ed Android, qual è l’errore

Gli utenti potranno inoltre essere guidati per accedere ai numerosi servizi disponibili presenti sul portale online. Il tutto dopo aver preso visione delle informazioni selezionate in base alla categoria di appartenenza. Le apposite icone “Call to Action” permetteranno di accedere ai servizi dedicati al cittadino.

Infine un progetto di creazione di una piattaforma digitale nazionale dei dati, che dovrebbe essere attivo dal 2022, permetterà uno scambio di informazioni e interoperabilità fra le diverse amministrazioni. Presentando il proprio ISEE, il titolo di studio, l’indirizzo ed altre informazioni personali, l’utente potrà avere accesso a questa piattaforma, permettendo il passaggio di dati qualora fosse necessario. Secondo quanto si apprende, al momento ad aderire al progetto sono state INPS, Agenzia delle Entrate e l’Anagrafe nazionale della popolazione residente.

POTREBBE INTERESSARTI –> Miliadario giapponese rientra sulla Terra dopo 12 giorni di “turismo spaziale” tra Soyuz ed ISS: il racconto

Ricordiamo che l’applicazione IO è attualmente disponibile in tutti gli store online. Da App Store di iOS/Apple a Play Store di Android/Google. L’unico requisito è rappresentato dalla necessità di essere in possesso di un’identità digitale per utilizzare App IO.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here