Non sai se è giusto tradire il partner? Ora c’è un oracolo online a suggerirti la scelta giusta per te

0
683

Il senso di colpa vi sta mangiando il fegato, da quando avete tradito la vostra metà? Non volete dirlo a nessuno ma avete bisogno di togliervi un tesi dal cuore? ora un oracolo online può aiutarvi

Un oracolo per i consigli sentimentali, direttamente online – Computermagazine.it

Reduci da un tradimento, non si sa cosa fare. La fiducia è persa, e a volte non lo si dice in giro per vergogna o sensi di colpa. Ebbene, da qualche tempo si sta facendo strada una specie di oracolo sul web,  al quale potersi rivolgere in caso di problemi, dilemmi di natura etica o morale, quando non si sa che fare. Con un click vengono “risolti” in cinque minuti. Come? Semplice. Per sapere, per esempio, se è giusto o sbagliato tradire il marito (o la moglie) se si è infelici nel rapporto. Se in un momento di emergenza si può accompagnare ad un appuntamento medico un amico  anche se non abbiamo la patente. Le domande poste all’oracolo sono le più disparate, e stranamente quelle che più ci logorano.  Posso ignorare la telefonata del mio capo se sono in riunione o se non ho voglia di rispondere? Ogni giorno sono decine di migliaia le domande che vengono rivolte a un software molto complicato, una Intelligenza Artificiale in grado di rispondere a tutte le domande.

LEGGI ANCHE:Intelligenza Artificiale in Italia: al via lo sprint per recuperare terreno. Le nuove strategie

Ad avere studiato il software che sta sostituendo la terapia –che si chiama Ask Delphi – è l’Allen Institute uno dei grandi centri non-profit di ricerca americani sulle bio-scienze fondato a Seattle da Paul Allen per studiare il cervello, le reazioni, le cellule cerebrali come si comportano, la mente umana come ragiona e funziona. Basta collegarsi al sito (delphi.allenai.org) e digitare la domanda che ci affligge. Ma attenzione, le risposte potrebbero anche offendere la vostra sensibilità.

Le risposte dell’oracolo per far sentire l’animo più leggero – Computermagazine.it

Alcune risposte hanno già fatto discutere perché considerate come sessiste o razziste. Per esempio alla domanda: cosa pensare se un uomo di colore si avvicina di notte, il sistema ha risposto pronto: “E’ preoccupante”. La preoccupazione e lo sdegno però, è perchè  Ask Delphi non la rileva se l’uomo che si avvicina nell’oscurità è bianco.

LEGGI ANCHE: L’Intelligenza Artificiale legata allo screening dei CV sta rifiutando assunzioni idonee. Perchè?

Gli esperti spiegano che “le risposte potrebbero essere considerate uno specchio per vedere meglio dentro la collettività e mettere a fuoco come siamo o dove stiamo andando”.  E’ stato spiegato che nessuno  ha manifestato interesse a dare per okay le risposte dell’AI,e questa è un’ottima notizia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here