Amazon Prime Video 2022: un anno che ci lascerà a bocca aperta con queste magnifiche novità

0
1346

Il 2021 appena trascorso è stato sicuramente l’anno di Squid Game. La chiacchierata serie Netflix è stata una delle più seguite (e criticate al mondo), chissà come finirà nel 2022. Amazon Prime Video, stavolta, vuole lasciare tutti a bocche aperta.

Champions League 20220103 cmag
La Champions League sarà su Amazon Prime nel 2022 – Adobe Stock

Sport, fantascienza, intrattenimento, le nuove produzioni italiane e internazionali, ce n’è per tutti i gusti, partendo da un presupposto base: sono tutte principalmente di produzioni Amazon Original realizzate in esclusiva per la piattaforma nei diversi Paesi in cui il servizio è attivo, Italia quindi inclusa.

Per gli amanti dello sport, che seguono già la Champions League in esclusiva (per il primo anno) su Amazon Prime, non ci saranno soltanto le gare a eliminazioni diretta (ottavi, quarti, semifinali e finali), ma anche interessanti documentari: scopriremo come è nato il Cholismo di Diego Pablo Simeone e uno dei prossimi possibili Palloni d’Oro del futuro, l’ex juventino Paul Pogba.

Il Signore degli Anelli: un mito da far rivivere. Fra Lol 2 e The Bad Guy

Signore degli Anelli 20220103 cmag
Su Amazon Prime anche Il Signore degli Anelli – Adobe Stock

Capitolo fantascienza. A settembre 2022 Amazon Prime tenterà un’impresa: far rivivere il mito del Signore degli Anelli, diventato leggenda. Si sa la data, manca ancora il titolo, ma l’attesa serie di The Lord of The Rings, si preannuncia di proporzioni epiche, e porterà per la prima volta sugli schermi la Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Il contesto storico è quello di migliaia di anni prima degli eventi narrati ne Lo Hobbit e nella trilogia-capolavoro di J.R.R. Tolkien.

Può scattare il countdown per l’attesissimo Lol 2 – chi ride è fuori, il pazzesco reality che ha fatto morire dalla risate al debutto è previsto per marzo/aprile. Ci sarà in conduzione Fedez, non Mara Maionchi, sostituita da Frank Matano, nella scorsa edizione (simpaticissimo) concorrente. Chissà chi sarà il nuovo Lillo (vero vincitore della prima edizione) fra Virginia Raffaele, Corrado Guzzanti, Diana Del Bufalo, Maccio Capatonda, Maria Di Biase, Mago Forest, Alice Mangione, Gianmarco Pozzoli, Tess Masazza e Max Angioni.

Fra le produzioni italiane desta curiosità Monterossi, un thriller investigativo in sei episodi, tratto dai romanzi di Alessandro Robecchi, editi da Sellerio, interpretata da Fabrizio Bentivoglio e diretta da Roan Johnson, in programma dal 17 gennaio 2022. La serie ruota intorno a Carlo Monterossi, un cinquantenne autore televisivo disilluso che deve il suo successo a programmi trash che detesta.

Monterossi ma non solo. Sono in tanti, infatti, ad aspettare Bang Bang Baby, serie crime dai connotati comici, ambientato nel mondo della mafia calabrese sullo sfondo della Milano da bere degli anni Ottanta, creata da Andrea Di Stefano e prodotta da The Apartment e Wildside, parte di Fremantle, per gli Amazon Studios.

A proposito di mafia, il 2022 sarà l’anno di The Bad Guy, serie incentrata su Nino Scotellaro, pubblico ministero siciliano che ha dedicato tutta la sua vita alla lotta contro la mafia, ma che improvvisamente viene accusato di essere proprio un mafioso. Comodi in poltrona, o con qualsiasi device in mano: l’anno che viene è sempre il migliore. O così si spera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here