Il fenomeno Wordle che fa divertire tutti, viene acquistato per 1 milione di dollari: cosa cambierà?

0
281

Il gioco di parole Wordle è divenuto così popolare fra la gente al punto che il New York Times, uno dei quotidiani più autorevoli non soltanto degli Stati Uniti, ha deciso di acquistarlo facendolo suo.

Wordle, 2/2/2022 - Computermagazine.it
Wordle, 2/2/2022 – Computermagazine.it

Come emerso nelle ultime ore, il giornale della Grande Mela ha investito ben un milione di dollari per assicurarsi il popolare “rompicapo”, che è diventato un fenomeno virale nel giro di pochissimi mesi. Ad inventarlo è stato l’ingegnere Josh Wardle, che durante il primo lockdown, quello del tutti chiusi in casa senza poter uscire se non per fare la spesa e poca altra roba, ha appunto deciso di dare vita ad un software innovativo, un gioco di enigmistica.

Wordle, 2/2/2022 - Computermagazine.it
Wordle, 2/2/2022 – Computermagazine.it

IL FENOMENO WORDLE ACQUISTATO DAL NEW YORK TIMES PER UNA SUPER CIFRA

L’ex dipendente di Reddit lo aveva creato per la propria fidanzata, e lo scopo è quello di indovinare una parola inglese di cinque lettere con sei diversi tentativi. A quel punto ha sottoposto lo stesso gioco agli amici e ai parenti via WhatsApp, e vedendo che lo stesso intrigava parecchio, ha deciso di rilasciarlo pubblicamente ad ottobre dell’anno scorso, 2021. Ebbene, da quel giorno è stato un’ascesa continua per Wordle, visto che in soli quattro mesi il gioco è passato da soli due giocatori, ad oltre due milioni, e non soltanto negli Stati Uniti ma in tutto il mondo. Ad alimentare la diffusione sono stati anche i social, vista la possibilità di condividere le proprie vittorie online, senza svelare la parola del giorno. Un enorme successo che ha così indotto il New York Times ad investire una somma a sei zeri: la cifra ufficiale non è stata rivelata ma si parla di un milione di dollari se non addirittura superiore.

Josh Wardle, l’inventore, ha parlato di un’emozione travolgente, aggiungendo: «Non avrei mai immaginato che il gioco diventasse così popolare», le sue parole via Twitter, dando appunto la notizia della vendita. Wardle è originario del Galles, laureatosi poi a Londra, fino al trasferimento nel 2008 oltre oceano per effettuare un master. Dopo aver studiato Digital Arts all’Università dell’Oregon, ha lavorato per il popolare social network Reddit, in California, mentre oggi vive nel noto quartiere di Brooklyn della Grande Mela. “Si definisce Artista, product manager e ingegnere”, e aggiunge: «Mi piace costruire prodotti unici focalizzati sull’interazione umana». Ora il New York Times punta a raggiungere i 10 milioni di abbonati «Wordle giocherà un ruolo in quell’esperienza quotidiana – ha commentato lo stesso quotidiano – dando a milioni di persone in tutto il mondo un motivo in più per rivolgersi al Times per soddisfare le proprie esigenze».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here