Ecco come fare una foto alla ISS (anche durante le EVA) direttamente da casa

0
340

Se vogliamo scattare delle incredibili fotografie stando seduti comodamente a casa, possiamo scegliere di adottare alcune soluzioni convenienti che ci permetterebbero di fare proprio questo. Ma di che cosa stiamo parlando?

Ecco come fare una foto alla ISS (anche durante le EVA) direttamente da casa
Se stiamo cercando una maniera efficiente per scattare delle foto in questo modo, crediamo proprio che ne abbiate trovato uno ora – Computermagazine.it

Nonostante la guerra abbia influenzato anche il settore spaziale, le attività dei cosmonauti proseguono senza alcun problema, come anche quelle extraveicolari o EVA. In particolar modo tieniamo a mente le azioni di Matthiad Maurer e Raja Chari, i quali hanno lavorato all’esterni della sezione americana per l’installazione di apparati termici e componenti elettronici all’esterno della ISS.

Questo caso non poteva che essere un’ottima occasione per Sebastian Voltmer: immortalare una fotografia incredibile direttamente dal suo giardino di casa non poteva che essere una opportunità da non perdere. Per chi non li sapesse, l’uomo è conosciuto per aver realizzato scatti decisamente suggestivi in passato, come nel caso della cometa C/2020 F3 o dell’eclissi solare.

Ha avuto modo di dedicarsi anche a più riprese per catturare la ISS riuscendo a ottenere una qualità elevatissima come risultato. Il fotografo, per chi fosse interessato, utilizza attrezzature particolari e costose ma che possono comunque essere acquistate da chiunque.
Ma attenzione, perché le sue grandi imprese continuano!

La grande idea del fotografo e l’immagine scattata

Ecco come fare una foto alla ISS (anche durante le EVA) direttamente da casa
Non dovremo neanche muoverci dalla nostra abitazione per riuscirci – Computermagazine.it

L’obiettivo era di catturare non solo la Stazione Spaziale Internazionale, ma anche l’attività extraveicolare del 24 marzo con i due astronauti. Un’operazione non alla portata di tutti, ma sicuramente un compito possibile per Voltmer, il quale ha dimostrato che fosse possibile riuscirci con un po’ di costanza ed impegno.

Nel filmato in questione, disponibile tranquillamente su internet, possiamo vedere l’uomo mentre cerca di immortalare l’immagine della ISS che transitava in quel momento sopra la sua testa praticamente. Sappiate che per portare a termine questo lavoro ci voglia sia una grande programmazione che una preparazione incredibile.

Comunque, il fotografo ha impiegato delle strumentazioni molto precise: parliamo di un telescopio Celestron C11 Edge HD – dal costo di poco meno di 5.000 euro tra l’altro -, una montatura 10 Micron GM 2000 HPS – di ben 12.000 euro – e anche una fotocamera ZWO ASI 290 MM monocromatica da circa 450 euro. Ovviamente è una attrezzatura molto costosa e non accessibile da tutti, ma come abbiamo detto è possibile riuscire a compiere le stesse imprese dell’uomo acquistando i giusti componenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here