L’importanza dei visori per Mark Zuckerberg, che vuole idealizzarli come iPhone

0
270

Secondo Mark Zuckerberg, geniale inventore di Facebook, proprietario di Instagram e WhatsApp, e numero uno di Meta, il futuro è dei visori per la realtà aumentata. Il giovane manager americano è infatti convinto che i visori AR diverranno a breve i nuovi iPhone in quanto ad impatto sul mercato.

Mark Zuckeberg, 19/4/2022 - Computermagazine.it
Mark Zuckeberg, 19/4/2022 – Computermagazine.it

A sottolineare la questione è il noto portale The Verge, che nelle scorse ore ha pubblicato l’indiscrezione secondo cui Mark Zuckberger starebbe lavorando ad un progetto con la società Meta dal nome Project Nazare, che mira a produrre un paio di occhiali high-tech nel giro di un paio d’anni, indicativamente nel 2024. Gli stessi saranno poi seguiti da una nuova versione aggiornata nel 2026, e quindi una terza due anni dopo, nel 2028.

Mark Zuckeberg, 19/4/2022 - Computermagazine.it
Mark Zuckeberg, 19/4/2022 – Computermagazine.it

PER MARK ZUCKERBERG I SUOI OCCHIALI PER LA REALTA’ AUMENTATA SARANNO I NUOVI IPHONE

“Vuole siano un nuovo ‘momento’ iPhone”, ha spiegato a The Verge un dipendente della società. Secondo quanto si legge sullo stesso sito, il Ceo di Meta pensa che il progetto degli occhiali a realtà aumentata possa in qualche modo permettere alla gente di smarcarsi da Apple e Google, che al momento comandano il mercato con i loro smartphone, ed in particolare per quanto riguarda non soltanto i sistemi operativi ma anche le varie applicazioni scaricabili sui dispositivi. Proprio per questo Project Nazare punta a realizzare un paio di occhiali che funzionino indipendentemente dallo smartphone, un vero e proprio azzardo tenendo conto che nel mondo di oggi è tutto “connesso”. Fra le principali caratteristiche di questo visionario progetto, il fatto che l’utente sarà in grado di comunicare e interagire con gli ologrammi di altre persone attraverso gli occhiali, “che secondo Zuckerberg – conclude l’agenzia di stampa Ansa – nel tempo forniranno alle persone un’esperienza più coinvolgente rispetto anche alle videochiamate attuali”.

Al momento il mercato dei visori per la realtà virtuale è composto da numerosi prodotti, a cominciare da quelli “entry-level”, fino a quelli decisamente costosi ma nel contempo di maggiore qualità. Su Amazon è possibile ad esempio trovare questo modello da circa 31 euro, compatibile sia con iPhone quanto con telefoni Android, ma anche il ben più famoso Oculus, modello Quest 2, in vendita invece a 350 euro, esattamente dieci volte il prezzo del modello precedente. Il mercato è comunque vastissimo, come accennato poco più sopra, di conseguenza vi lasciamo al link con tutti i vari prodotti in vendita, nel caso in cui voleste approfondire l’argomento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here