Truffa multi-milionaria: hackerato uno degli account più famosi di NFT

0
256

Nelle ultime ore uno degli account più famosi per quanto riguarda gli NFT è stato preso di mira, finendo vittima di una truffa milionaria. Nel dettaglio stiamo parlando dell’account Instagram ufficiale di Bored Ape Yacht Club, quello che viene considerata una delle collezioni di non fungible token più conosciute e ricercate di tutto il mondo digitale.

Sottratti NFT dal BAYC, 27/4/2022 - Computermagazine.it
Sottratti NFT dal BAYC, 27/4/2022 – Computermagazine.it

Secondo quanto riferito da Hdblog.it, si tratta, dalle prime analisi, di una truffa che ha preso di mira ben 91 NFT, per un valore stimato non inferiore ai 2.8 milioni di dollari, una cifra decisamente imponente. A confermare la truffa sono stati gli stessi gestori di Bored Ape Yacht Club, che hanno specificato: “Questa mattina (25 aprile, ndr.) l’account Instagram ufficiale di BAYC è stata hackerato. L’hacker ha postato un link fraudolento ad una copia del sito di BAYC con un falso airdrop, in cui gli utenti venivano invitati a firmare una transazione safeTransferFrom. Ciò ha determinato il trasferimento dei loro asset al wallet del truffatore”.

Sottratti NFT dal BAYC, 27/4/2022 - Computermagazine.it
Sottratti NFT dal BAYC, 27/4/2022 – Computermagazine.it

TRUFFA MULTI MILIONARIA: SOTRATTI QUASI 3 MILIONI DI DOLLARI DI NFT DAL BORED APE YACHT CLUB

Gli hacker hanno agito in questo modo: prima hanno superato le barriere dell’account, prendendone possesso, dopo di che hanno pubblicato un falso annuncio relativo ad un airdrop, un termine che viene utilizzato per indicare un’iniziativa promozionale “con cui i creatori di NFT – scrive Hdblog.it – ne distribuiscono gratuitamente un numero limitato”. A quel punto, a qualsiasi utente bastava collegarsi al wallet MetaMask attraverso un link pubblicato sul posto, per ricevere i preziosi NFT in maniera totalmente gratuita.

LEGGI ANCHE → Primo evento sportivo a cui sarà possibile partecipare solo attraverso NFT da collezione: no NFT, no party

Ovviamente si è trattato di un classico tentativo di phishing con l’obiettivo di far abboccare all’amo quante più persone possibili, e chi ci è cascato non ha ricevuto nulla in cambio, soprattutto i sopracitati NFT, per poi scoprire un fatto a dir poco spiacevole: aderendo all’iniziativa ha infatti dato vita al via libera al trasferimento dei propri NFT dal proprio wallet a quello degli hacker che hanno architettato questa truffa diabolica quanto geniale.

LEGGI ANCHE → Una strana collezione quella di NFT legati al conflitto tra Russia e Ucraina

Hdblog.it scrive che fra i non fungible token che sono stati sottratti illecitamente ve ne sono quattro di Bored Apes per un valore che supera il milione di dollari, fra cui il più costoso, il numero 6623, venduto di recente per 123 Ethereum, che al cambio fanno circa 340mila euro. Nel frattempo si sta cercando di capire come l’hacker sia riuscito a prendere il possesso dell’account Instagram, e Yuga Labs (l’azienda creatrice di BAYC) ha fatto sapere che al momento dell’intrusione erano attive tutte le classiche misure di sicurezza, quindi l’autenticazione a due fattori, e altri procedimenti classici. Ad oggi la situazione è tornata alla normalità ma bisognerà capire se coloro che hanno subito il furto di NFT verranno risarciti o meno nelle prossime ore. Il mondo degli NFT sta divenendo sempre più importante e milionario, e proprio per questo negli ultimi tempi è vittima di attacchi hacker e truffe. In ogni caso, se voleste capirci qualcosa di più, vi lasciamo il link a due guide, a cominciare da “NFT: Guida per creare, vendere, scambiare opere d’arte, altri oggetti da collezione e giochi online con i Token, NFT e le Criptovalute”, in vendita qui, e “NFT: La Guida Completa Su Come Investire In Arte Digitale, Creare, Vendere E Comprare Non Fungible Tokens In Maniera Semplice E Sicura”, acquistabile invece qui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here