Android Automotive sale a bordo di BMW: un salto avanti difficile da eguagliare

0
375

Android Automotive è stato ufficialmente annunciato da BMW. La nota casa automobilistica bavarese ha infatti spiegato che implementerà la piattaforma di proprietà di Google su alcuni dei suoi veicoli rilasciati in futuro, prevedendo di sviluppare il software di infotainment BWM Operatin System 8 riutilizzando appunto Android Automotive.

Android automotive Bmw, 3/7/2022 - Computermagazine.it
Android automotive Bmw, 3/7/2022 – Computermagazine.it

“Stiamo integrando gli aspetti migliori di tutti i mondi, che potrebbero essere i nostri sviluppi interni, Open Source o prodotti software commerciali, a seconda dell’aspetto della soluzione specifica. Ci assicuriamo che i nostri clienti godano sempre di un’esperienza digitale unica e personalizzata nel loro veicolo“, sono le parole di Stephan Durach, vicepresidente senior di Connected Company and Development Technical Operations di BMW Group, rilasciante durante l’Automobil-Elektronik Kongress di Ludwigsburg.

Android automotive Bmw, 3/7/2022 - Computermagazine.it
Android automotive Bmw, 3/7/2022 – Computermagazine.it

ANDROID AUTOMOTIVE SBARCA SU BMW: ECCO TUTTO QUELLO CHE SAPPIAMO

I primi veicoli con questo nuovo sistema di infotainment dovrebbero vedere la luce già dal prossimo anno, indicativamente dal marzo del 2023, di conseguenza è di fatto iniziato il conto alla rovescia. In ogni caso la versione basa che verrà utilizzata dal produttore tedesco sarà quella che si fonda su Linux. Tornando ad Android Automotive, il sistema operativo a firma Big G può essere integrato nell’infotainment e nei quadri strumenti, e non bisogna confonderlo con Android Auto, ricorda Hwupgrade.it, che è invece il sistema di connessione da smartphone Android al sistema di infotainment dei veicoli compatibili. “L’approccio di BMW – sottolinea a riguardo proprio Hwupgrade.it – con le due piattaforme potrà variare sulla base dell’auto, ma la dirigenza dell’azienda non ha elaborato ulteriormente sull’argomento”. La particolarità del nuovo sistema operativo di BMW è che lo stesso potrà essere aggiornato via over-the-air, attraverso quindi una connessione wireless, e ciò conferma sempre di più come Bmw voglia seguire le ultime tendenze tecnologiche. Sono pochi i produttori di auto nel mondo che hanno scelto Android Automotive, e se togliamo Volvo, Ford e Honda, restano davvero poche realtà ad utilizzato. Google, però, sta facendo un ottimo lavoro per cercare di spingere il proprio prodotto, mostrandosi in anticipo sui tempi rispetto ad Apple: vedremo a breve quale sarà la risposta di Cupertino, e siamo certi che sarà da urlo.

🔴 FONTE: Hwupgrade.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here