La previsione di Zuckerberg: l’evoluzione di Internet dipenderà dallo scontro tra Meta e Apple nel Metaverso

0
291

I social media cambieranno del tutto fra un po’ di tempo, ma non nella maniera che ci aspetteremmo noi sostanzialmente. Quali saranno le grandi modifiche a cui andremo incontro?

La previsione di Zuckerberg: l'evoluzione di Internet dipenderà dallo scontro tra Meta e Apple nel Metaverso
Meta e Apple, nonostante le idee differenti, sanno cosa sia giusto per la società – Computermagazine.it

Il web cambierà molto prima di quanto pensiamo, ma in una modo decisamente diversa da come ce lo potremmo aspettare: succederà con una vera e propria battaglia tra i visori di Meta e quelli di Apple. Sembra essere assurdo, ma intanto è proprio quello che potrebbe succedere tra non molto dato ciò che abbiano in mente di fare.

A tenerci aggiornati di questa notizia è Mark Zuckerberg stesso, come anche The Verge dal momento che abbia ottenuto delle registrazioni interne alla compagnia nelle quali. Il creatore di Meta riflette su come la visione del metaverso sia decisamente differente da quella della Mela, e che a seconda di chi avrà più successo sul mercato stravolgerà il futuro della tecnologia.

I modi di pensare di Meta e Apple

La previsione di Zuckerberg: l'evoluzione di Internet dipenderà dallo scontro tra Meta e Apple nel Metaverso
Il futuro cambierà del tutto in base alle scelte che faranno queste due compagnie – Computermagazine.it

Per comprendere al meglio il contesto dovremmo iniziare a parlare del metaverso, cioè un mondo online che prende posto tra la realtà aumentata e quella virtuale, dove Internet funziona in un modo diverso rispetto a quanto siamo abituati ora. Da questa caratteristica, dunque, capiamo che utilizzare il visore per accedere al seguente “universo digitale” sia esattamente il metodo più adatto per il raggiungimento di quello specifico obiettivo.

La Mela, invece, è da anni che sta cercando di creare un headset che si pensa vedrà la luce l’anno prossimo, ed è proprio da qui che Mark Zuckerberg inizia ad elencare le cosiddette “differenze di lavoro” fra le due società. Innanzitutto mette in mezzo i designer, dicendo che sono convinti che le persone non indosseranno i caschi VR per troppo tempo di fila, mentre Meta è più portata a pensare che l’accessorio potrà essere usato come una reale estensione dei sensi, soprattutto al lavoro o mentre si fa shopping.

Ma il fondatore di Facebook conosce bene i suoi nemici, non per niente ci dice al riguardo che: “È una competizione tra visione della tecnologia e idee. Apple è convinta di poter fare tutto da sola per creare una user experience soddisfacente. Noi siamo convinti che si debba collaborare tra aziende diverse per rendere il metaverso un luogo dove poter fare di più e meglio“. Sottolinea pure che la società non abbia intenzione di vendere i suoi Quest a un prezzo premium, bensì ad un costo molto più basso di quello che potrebbe proporre la casa di Cupertino.

🔴 Fonte: www.adnkronos.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here