Bonus trasporti: in arrivo €60 per chi utilizza i mezzi pubblici. Come ottenerlo?

0
470

Sta per arrivare un nuovo bonus, leggasi quello mobilità. Si tratta di un incentivo del valore massimo di 60 euro, destinato a chi utilizza i mezzi pubblici.

Bonus trasporti, 30/7/2022 - Computermagazine.it
Bonus trasporti, 30/7/2022 – Computermagazine.it

“Dal prossimo mese di settembre – l’annuncio del ministro lavoro, Andrea Orlando – sarà possibile, per gli utenti del trasporto pubblico, richiedere un bonus per la mobilità. Si tratta di un sostegno concreto per studenti, lavoratori, pensionati, per tutti quei cittadini che utilizzano il trasporto pubblico, su gomma e su ferro, che proveremo a rendere strutturale anche per il prossimo anno”. Nel dettaglio la misura si chiama Bonus trasporti, e lo scopo è quello di “sostenere il reddito e contrastare l’impoverimento delle famiglie conseguente alla crisi energetica in corso”. Sarà utilizzabile per acquistare abbonamenti mensili o annuali riguardanti il trasporto pubblico locale, regionale, interregionale, nonché i servizi di trasporto ferroviario nazionale. La misura avrà un valore di 79 milioni di euro, fondo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e il bonus andrà a coprire fino al 100 per cento della spesa sostenuta per l’abbonamento, ma con un valore massimo appunto di 60 euro a testa. Da settembre, e non oltre il 31 dicembre 2022, si potrà acquistare un solo abbonamento, e il bonus sarà nominativo.

Bonus trasporti, 30/7/2022 - Computermagazine.it
Bonus trasporti, 30/7/2022 – Computermagazine.it

BONUS MOBILITA’ PENDOLARI, 60 EURO PER L’ABBONAMENTO AI MEZZI PUBBLICI: ECCO COME FUNZIONA

Per ottenerlo bisognerà accedere al portale www.bonustrasporti.lavoro.gov.it del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali attraverso lo SPID la CIE, e fornendo le dichiarazioni sostitutive di autocertificazione; bisognerà poi indicare l’importo del buono richiesto a fronte della spesa prevista, nonché il gestore del servizio di trasporto pubblico. Inoltre, bisognerà dimostrare di aver conseguito nel 2021 un reddito complessivo non superiore ai 35mila euro. Al momento non è ancora online il portale dedicato, ma a breve arriveranno le comunicazioni ufficiali in tal senso. “Questa misura – le parole del ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibili, Enrico Giovannini – pensata per sostenere le persone economicamente più fragili in un momento difficile come quello attuale è un’occasione per incentivare l’uso del trasporto pubblico locale ed è un esempio di provvedimento che, come auspichiamo, produrrà ricadute positive anche dal punto di vista della sostenibilità sociale e ambientale”.

🔴 FONTE: Hwupgrade.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here