Call of Duty verso l’addio a Playstation: Sony pensa ad un nuovo sparatutto in esclusiva?

0
224

E’ ormai questione di tempo, ma Call of Duty dovrebbe scomparire da Playstation a breve. Dopo l’acquisto da parte di Microsoft di Activision Blizzar, la stazione di gioco nipponica dovrà per forza di cose fare un passo indietro, e ciò, secondo quanto scrive Multiplayer.it, rappresenta “un danno enorme e inevitabilmente avrà un impatto profondo sugli equilibri di mercato e le strategie del colosso giapponese per la prossima generazione”.

Call of Duty, 10/9/2022 - Computermagazine.it
Call of Duty, 10/9/2022 – Computermagazine.it

A questo punto ci si attende una rapida contromossa da parte del colosso Sony, che potrebbe arrivare di qui a breve. Nel frattempo Microsoft sta perfezionando l’acquisizione di Activision per 70 miliardi di dollari, e ciò gli permetterà di entrare in possesso di brand storici come Call of Duty, Overwatch, Diablo e World of Warcraft, lasciando la concorrenza all’asciutto. Il colosso di Redmond aveva rassicurato circa il fatto che COD non sarebbe divenuto esclusiva Microsoft, ma secondo Jim Ryan, le richieste di Microsoft per mantenere lo sparatutto su Playstation sarebbero inadeguate: “Non avevo intenzione di commentare quella che intendevo una discussione d’affari privata, ma sento il bisogno di mettere le cose in chiaro perché Phil Spencer l’ha portata in pubblica piazza. Microsoft ha proposto che Call of Duty rimanga su PlayStation solo per tre anni dopo la fine dell’attuale accordo tra Activision e Sony. Dopo quasi 20 anni di Call of Duty su PlayStation, la loro proposta è stata inadeguata su molti livelli e non ha tenuto conto dell’impatto sui nostri giocatori. Vogliamo garantire che i giocatori PlayStation continuino ad avere l’esperienza Call of Duty della massima qualità e la proposta di Microsoft mina questo principio”.

Call of Duty, 10/9/2022 - Computermagazine.it
Call of Duty, 10/9/2022 – Computermagazine.it

CALL OF DUTY VERSO L’ADDIO A PLAYSTATION: COME REAGIRA’ SONY?

Cosa fare quindi di fronte a tale perdita così colossale? Secondo Multiplayer sarebbero due le strade da percorrere, a cominciare dalla prima, la più semplice, ovvero, “mettersi l’anima in pace”, e concentrarsi su altri giochi. Un atteggiamento che di fatto Sony sta già tenendo visto l’arrivo di grandi esclusive come The Last of Us, God of War e Marvel’s Spider-Man. La seconda opzione, più complessa, è provare a creare un rivale di Call of Duty esclusiva PlayStation. “Un’ipotesi davvero azzardata – aggiunge Multiplayer.it – considerato che anche per Sony il brand di Activion non ha rivali, ma c’è da dire che ai PlayStation Studios il talento e le risorse non mancano. Aggiungiamo anche che Guerrilla Games vanta nel suo curriculum la serie Killzone (anche se diciamoci la verità, il brand non è mai riuscito ad affermarsi del tutto) e che Bungie ha una grandissima esperienza con gli FPS, seppur le loro produzioni si discostano dallo stile di Call of Duty”. Non ci resta che attendere i prossimi mesi per capire cosa accadrà, nel frattempo vi ricordiamo che il prossimo 28 ottobre uscirà il nuovo Call of Duty: Modern Warfare II, già pre ordinabile da ora su Amazon.

Call of Duty: Modern Warfare II
Clicca qui per acquistarlo su Amazon a 79.99 euro

🔴 FONTE: Multiplayer.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here