WhatsApp multi-dispositivo sta per arrivare anche sui tablet Android: ecco come funzionerà

0
289

WhatsApp multi-dispositivo, dopo essere approdato sui sistemi desktop è pronto ad approdare anche sui tablet Android. Come si legge sul sito Hdblog.it, nell’ultima versione Beta dell’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, è comparsa una novità, ovvero, la possibilità di collegare tramite la tecnologia appunto multi-dispositivo, anche dei dispositivi con display di grandi dimensioni, definendo il tutto “companion mode”.

WhatsApp, 24/9/2022 - Computermagazine.it
WhatsApp, 24/9/2022 – Computermagazine.it

Si tratta di una novità che abbiamo imparato a conoscere da tempo anche su desktop, ma appunto rivolta ai dispositivi mobile del robottino verde. A scovarla, tanto per cambiare, sono stati i ragazzi sempre attenti di WABetaInfo, portale specializzato nell’analizzare il codice della versione Beta di WhatsApp, per individuare eventuali aggiornamenti o modifiche. L’attivazione del multi-dispositivo sui sistemi Android avviene come sempre tramite codici QR. Dal dispositivo principale, ovvero lo smartphone dove si trova la sim con il numero di telefono collegato all’account, bisogna recarsi su Impostazioni di WhatsApp, quindi alla sezione Dispositivi collegati e inquadrare appunto il codice generato sul “secondo” dispositivo, ovvero, il tablet.

WhatsApp, 24/9/2022 - Computermagazine.it
WhatsApp, 24/9/2022 – Computermagazine.it

WHATSAPP MULTI-DISPOSITIVO SUI TABLET ANDROID: ECCO COME FUNZIONERA’

Rispetto a come funzionava prima, questa multi-mode di WhatsApp non richiede che il dispositivo principale sia connesso in internet, di conseguenza, se per caso il nostro smartphone è spento perchè è a “terra”, oppure, non riesce a trovare una rete, non vi sarà alcun problema, in quanto potremo utilizzare la piattaforma di proprietà di Mark Zuckerberg tranquillamente su tablet, con tutti gli aspetti positivi che ne derivano. Ricordiamo che la funzione multi-dispositivo permette di collegare fino a 4 differenti dispositivi ad uno stesso account, fra cui lo smartphone “base”. Inoltre, si può anche collegare un telefono iPhone con un tablet Android, un aspetto della questione senza dubbio molto interessante. Stando a quanto spiegato da WABetaInfo, in questa prima fase di test del multi-dispositivo alcune funzionalità di WhatsApp non saranno disponibili, come ad esempio la condivisione della posizione sul dispositivo secondario, ma in ogni caso dovrebbero arrivare con il passare del tempo, una volta che la novità verrà implementata e distribuita.

🔴 FONTE: hdblog.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here